Hi-Performance Italia, a Dubai per chiudere in bellezza la stagione

da | Dic 11, 2019 | Calcio Napoli

Arriva all’ultimo giro di boa il Mondiale di motonautica classe X-Cat. Dopo la tappa cinese il circuito si sposta a Dubai dove, dal 12 al 14 dicembre, si svolgeranno le prove finali che assegneranno il titolo iridato. I piloti Giuseppe e Rosario Schiano del team Hi-Performance Italia, che attualmente occupano il sesto posto in classifica generale e il quinto in quella della Pole Position, proveranno a migliorare ulteriormente i risultati ottenuti a Shanghai, puntando al quinto posto anche nella classifica generale, che dista solo 7 punti. Per farlo, proveranno a conquistare anche un podio nelle gare in programma, inserendosi nella lotta per la vittoria del campionato che vede le prime tre barche in classifica generale racchiuse in soli sette punti.

Non sarà facile perché il livello della competizione è altissimo e le condizioni in cui si gareggerà saranno completamente diverse da quelle del mese scorso, anche se in Cina i primi della classe hanno già dimostrato di temere la barca partenopea. Si passerà dalla calma del lago al mare aperto, con conseguenti differenze per il settaggio dello scafo, che avrà la bandiera del Circolo Canottieri Napoli e il supporto delle aziende Supermercati Piccolo, McDonald Salerno e Sunrise. Il lavoro di preparazione sarà affidato come sempre, oltre che ai piloti, al team manager Antonio Schiano e ai tecnici Vincenzo Alessio, Vincenzo Guidone e Ciro Pietrangeli.

            â€œA Shanghai abbiamo avuto la conferma di essere una barca temuta – spiega il team manager, Antonio Schiano -. Chi ci precede in classifica ha tentato di ostacolarci in gara, dandoci la conferma che il nostro lavoro stia facendo crescere le prestazioni. Siamo uno degli scafi più veloci e questo ci potrebbe permettere di inserirci, a Dubai, nella lotta tra i potenziali campioni del mondo, per toglierci una soddisfazione e sparigliando le carte della corsa al titolo iridato. Siamo un team giovane e l’esperienza che manca possiamo acquisirla solo gareggiando, ma in ogni prova vediamo dei progressi e questo ci porterà presto a salire di livello, senza correre rischi ma puntando a una crescita costante”.

“Siamo pronti ad affrontare quest’ultima prova anche se ci proporrà delle condizioni completamente diverse da quelle trovate in Cina – aggiunge il timoniere, Giuseppe Schiano -. Vogliamo migliorare la sinergia tra me e mio fratello, fino ad ora gli obiettivi sono stati raggiunti ma dobbiamo fare un altro sforzo per chiudere al meglio il campionato, pur sapendo che non sarà semplice. Dovremo cambiare l’assetto dello scafo ma con l’aiuto di tutto il team di Hi-Performance Italia sono certo che avremo a disposizione una barca sempre più competitiva”.

“C’è entusiasmo per i risultati ottenuti nelle gare precedenti, ma è un anno di crescita per noi e ogni gran premio presenta condizioni diverse, dobbiamo impegnarci in modo costante per migliorare la barca – conclude Rosario Schiano, il throttleman -. Passeremo dall’acqua dolce all’acqua salata, con il vento che inciderà sulle condizioni del mare e sulle prestazioni. Ci sarà da lavorare tanto ma siamo fiduciosi di poter fare bella figura in queste ultime gare stagionali e prenderci qualche soddisfazione importante”.

            Il programma prevede una doppia sessione di prove giovedì 12 dicembre alle ore 11 e alle ore 15.30 (ora di Dubai). Venerdì 13, invece, si correrà per conquistare la Pole Position alle ore 9, mentre alle 15 si disputerà la prima prova. Gran finale con la gara di sabato, sempre alle ore 15, e la seguente cerimonia di premiazione finale.

Il Napoli ritorna a sorridere al Maradona

Il Napoli ritorna a sorridere al Maradona

Il Napoli ritorna a sorridere al Maradona, dopo tre sconfitte consecutive tra le mura amiche, gli azzurri battono la Sampdoria per 1-0 grazie al gol di Petagna.   Il Napoli ritorna a sorridere - Stadio desolatamente deserto, pocchissimi i sostenitori per questa...

La mossa di Spalletti che ha sorpreso Pioli

La mossa di Spalletti che ha sorpreso Pioli

La mossa di Spalletti - Petagna titolare e una squadra predisposta all'attesa e al contropiede: cosi il tecnico ha vinto il big match con il Milan. E sul gol di Kessie... La mossa di Spalletti - Nella gelida Milano, il Napoli di Spalletti ridimensionato dalle...

I due miracoli di Spalletti

I due miracoli di Spalletti

Rrahmani e Lobotka: Gattuso li aveva ignorati e sembravano due giocatori persi alla causa del Napoli (e di Adl) Rino Gattuso a Napoli non è stato fortunato. In fondo all’ultima giornata di campionato per un misero gol ha perso il quarto posto e la qualificazione...

Tra iella e arbitraggi Napoli urla

Tra iella e arbitraggi Napoli urla

Nonostante infortuni e sfortuna la squadra recrimina per i cinque punti persi con Verona ed Empoli È davvero in fase calante il Napoli o gli ultimi risultati negativi sono solo colpa degli infortuni a ripetizione dei suoi giocatori chiave? Spalletti, in verità, non ha...

Quanti scivoloni, don Aurelio!

Quanti scivoloni, don Aurelio!

Una frana. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis passa per un grade comunicatore. Ma in questi ultimi giorni, vittima del suo stesso narcisismo, l’ha fatta veramente grossa. Ha inanellato una serie di dichiarazioni che oltre a portare scompiglio nel mondo del...

Napoli-Leicester festa a metà..

Napoli-Leicester festa a metà..

Napoli-Leicester festa a metà, gli azzurri vincono per 3 a 2 ma non basta per evitare i sedicesimi di finale. Napoli-Leicester festa a metà - Serata di tempesta al Maradona, il Napoli costretto a vincere contro il Leicester per sperare di passare il turno da primo,...

Nella notte per Diego riparte il Napoli

Nella notte per Diego riparte il Napoli

Nella notte per Diego riparte il Napoli, 4-0 alla Lazio e primato solitario in classifica, Zielinski apre le marcature, poi Dries Ciro Mertens firma una straordinaria doppietta, poi Ruiz mette il sigillo nel secondo tempo. Nella notte per Diego riparte il Napoli -...

Napoli gelido a Mosca

Napoli gelido a Mosca

Napoli gelido a Mosca, contro lo Spartak finisce 2-1, gli azzurri si riscaldano nel secondo tempo ma non riescono a recuperare il risultato. Napoli gelido a Mosca, nel pomeriggio freddo della partita contro lo Spartak, gli azzurri non si rialzano e incassano la...

Napoli: stop a San Siro, la spunta l’Inter

Napoli: stop a San Siro, la spunta l’Inter

Napoli: stop a San Siro, la spunta l'Inter per 3-2. Azzurri in vantaggio con Zielinski ma si fanno rimontare dai padroni di casa, sul 3 a 1 entra Mertens che riapre la partita e sfiora il clamoroso pareggio allo scadere. Napoli: stop a San Siro, la squadra di...

DeLa-Insigne: c’eravamo tanto amati(?)

DeLa-Insigne: c’eravamo tanto amati(?)

La proposta di rinnovo al ribasso del patron del Napoli sembra un invito a chiudere dodici anni di storia Che futuro ci sarà per Lorenzo Insigne? Cosa sarà del condottiero della nazionale, leader e capitano del Napoli? Dopo il pareggio con il Verona e il flop con la...

Covid, allarme in casa Napoli: Demme è positivo

Covid, allarme in casa Napoli: Demme è positivo

Torna l’allarme Covid in casa Napoli. Secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno, dopo il consueto giro di tamponi della giornata di ieri,  Diego Demme sarebbe risultato positivo e attualmente asintomatico. Il centrocampista tedesco è già in isolamento...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te