CHEF IN PIZZERIA, SECONDO APPUNTAMENTO “IN ROSA”: I FRATELLI SALVO OSPITANO CRISTINA BOWERMAN

da | Dic 11, 2019 | Calcio Napoli

Serata “in rosa” per il secondo appuntamento con CHEF IN PIZZERIA, la kermesse culinaria ideata dai Fratelli Salvo Pizzeria che ospita maestri del gusto stellati che mettono la loro arte al servizio della pizza, quella di Salvo, naturalmente: dopo il grande successo da sold out della prima serata con lo Chef Cerea, Giovedì 12 Dicembre a partire dalle ore 20.30 nella sede di Riviera di Chiaia n. 271, sarà la volta di Cristina Bowerman, pugliese d’origine, americana di passaggio e romana d’adozione, che mescolerà la sua cucina tipicamente fusion con lo sguardo rivolto all’Oriente, al sapore inconfondibile della pizza di Francesco&Salvatore Salvo. Amici prim’ancora che colleghi del gusto, così come per Cerea, vale per la Bowerman, e per una serata nata da un fortuito incontro arrivato sino all’intesa culinaria. D’altra parte la Bowerman, è stata tra le prime ad accettare l’invio dei Salvo, segno che il leitmotiv del gusto di CHEF IN PIZZERIA, sa davvero stuzzicare i maestri della cucina. Ma l’arte da chef in rosa della Bowerman sarà anche un’ulteriore occasione per sperimentare per i Fratelli Salvo, che per la prima volta proporranno, nel corso della serata, una “pizza dolce”, che potrebbe diventare un piatto stabile nel menù delle pizzerie, di Riviera di Chiaia e di San Giorgio a Cremano (Napoli), tanto legate alla tradizione quanto aperte all’innovazione del gusto, con l’obiettivo primario di offrire alla clientela pizze che sappiano sempre coniugare il nuovo e il buono già conosciuto.

Cristina Bowerman, chef italiana (1 stella Michelin) è nata a Cerignola, piccolo paese pugliese. Laureata in Giurisprudenza si trasferisce a San Francisco dove consegue la laurea in Culinary Arts. Stella Michelin dal 2010, è case study dell’Università Bocconi nel 2010. ​ Nel 2005 si trasferisce a Roma e arriva al Glass Hostaria un ristorante allora aperto appena da un anno a Trastevere.

Glass è uno spazio contemporaneo e innovativo sia nella filosofia che nella proposta gastronomica, controcorrente rispetto alla scena trasteverina: la cucina ​di Cristina è un crossing culturale che racconta il gusto attraverso il dialogo costante fra tradizioni, culture, memoria e luoghi.

Il suo impegno come Ambasciatore del gusto nasce nel 2015 quando è nominata Chef Ambassador di Expo Milano 2015. E’ stata protagonista della più grande campagna di ACTION AID nel 2015, ed è tra i dieci fondatori nell’organizzazione Fiorano For Kids, per la ricerca sul ruolo terapeutico di diete specifiche nella cura dell’epilessia infantile; recentemente ha ricevuto il premio FIC all’eccellenza.

Dopo la Bowerman, già sold out, sarà la volta, il 15 gennaio 2020, di Alessandro Negrini, chef due volte Stella Michelin e anima, assieme a Fabio Pisani, del Ristorante Gourmet “Il Luogo di Aimo e Nadia”. Per partecipare è necessaria la prenotazione: tel. 3384092182 o mail eventi@salvopizzaioli.it

Dieci anni del Napoli femminile

Dieci anni del Napoli femminile

Una festa che meglio non poteva riuscire. I dieci anni del Napoli Femminile dalla prima promozione in A sono stati un tripudio di emozioni, ricordi, sfrenata allegria e anche calcio. Un evento organizzato con dovizia di particolari dal gruppo fondatore della società...

Napoli, l’aria è pesante

Napoli, l’aria è pesante

Giocatori che vanno via, altri che vogliono andar via, il futuro azzurro è tutto da inventare, e Spalletti… Insigne emigrato d’oro in Canada, Ospina che stacca il telefono che manco “piange”, ricordando una bella canzone di Domenico Modugno, Ciro Mertens che dal...

Procuratori? No, mediatori

Procuratori? No, mediatori

Scandalo infinito, impazza il calciomercato e crescono gli affari. Il coraggio di Iervolino che si è ribellato Le vicende quasi parallele del divorzio di Sabatini dalla Salernitana e della richiesta dei legali di Mertens (4 milioni netti più 800 mila euro di...

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

Presidente De Laurentiis ora basta! Adesso stai esagerando, continuando a prendere in giro un popolo di tifosi calorosi e appassionati che hai anestetizzato con le tue controverse esternazioni prive di senso. Anzi, a senso unico: il tuo. Hai sempre messo in cattiva...

Santo subito

Santo subito

Gioite amori, amorini e Cupidi. Abbiamo un santo in più che ci protegge e si espone all'umano sacrificio di sofferenze e critiche feroci come novello Salvatore. E' lui, San Aurelio da Roma, cittadino del mondo ora innamorato perso di Partenope e dei suoi abitanti,...

Napoli, quanto pesano quei due punti persi al Maradona

Napoli, quanto pesano quei due punti persi al Maradona

Lo scudetto potrebbe essere assegnato sul filo di lana e allora quanti rimpianti Noi non sappiamo come andrà a finire. Oggi il Napoli ha tre punti di distacco dal Milan e forse anche dall’Inter, se i nerazzurri dovessero vincere la partita che devono recuperare. Ci...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te