Domani la sesta edizione del Premio Terre di Campania

da | Dic 5, 2019 | Calcio Napoli

Torna, per la sua sesta edizione, il “Premio Terre di Campania” riconoscimento istituito nel 2014 dall’Associazione Culturale Terre di Campania quale riconoscimento alle personalità campane che per il loro operato, si sono distinte in vari campi: enogastronomia, cultura, arte, spettacolo, impresa, ricerca, turismo, mondo sociale, sport. Venerdì 6 dicembre 2019, a partire dalle 19.30, presso il Santuario della Madonna della Speranza, Convento dei Frati Minori di San Vito in Marigliano, si terrà la cerimonia di consegna dei premi assegnati da una speciale commissione composta da personalità di spicco del nostro territorio. La serata sarà presentata dalla conduttrice di Canale 9, Mariù Adamo. Tra i premiati di quest’anno figurano: Vincenzo Calise, vice-direttore del Tg2; Franco Roberti, magistrato ed eurodeputato; Maria Felicia De Laurentiis, docente di Astronomia e Astrofisica alla Federico II di Napoli e il Duo Ebbanesis. Una sezione speciale del premio sarà dedicata a personalità eccellenti originarie del Comune di Marigliano, luogo in cui ha sede l’Associazione Culturale Terre di Campania. In questa sezione, saranno premiati: i Fratelli Minale, stimati musicisti, i professori Franco Trifuoggi ed Antonio Cassese e l’imprenditore Costantino Sasso. Ai vincitori sarà consegnata, come premio, un’opera d’arte realizzata dall’artista Evan De Vilde, fondatore dell’Archeorealismo. L’edizione 2019 del “Premio Terre di Campania” ha aperto, inoltre, alla partecipazione delle scuole con il Concorso Scientifico-Letterario Leo 500, destinato agli allievi delle scuole secondarie di secondo grado invitati a presentare lavori sul tema: “Le nostre acque, il nostro mare. Salviamo la vita, eliminiamo la plastica.” In palio borse di studio nel segno di Leonardo Da Vinci. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con TermoClima Group, in partenariato con il Comune di Marigliano e con il sostegno della Regione Campania. Quest’anno il Premio Terre di Campania si arricchisce, inoltre, di altre interessanti iniziative collaterali, quali l’esposizione di arte contemporanea “La Campania Eccellente” e gli spettacoli musicali “Spaghetti Western” di Salvatore D’Avino e il concerto del gruppo folkloristico Suddaria in Piazza Municipio a Marigliano, rispettivamente nei giorni 28 e 30 dicembre alle ore 20.30. Il Premio Terre di Campania si presenta, dunque, ancora una volta con un momento di estremo valore sociale: punta i riflettori sulle eccellenze campane, su coloro che conferiscono lustro alla nostra regione e che, con la loro storia ed esperienza, sono un motivo di orgoglio per il territorio. Un’occasione da non perdere per conoscere il buono e il bello del nostro territorio.

Dieci anni del Napoli femminile

Dieci anni del Napoli femminile

Una festa che meglio non poteva riuscire. I dieci anni del Napoli Femminile dalla prima promozione in A sono stati un tripudio di emozioni, ricordi, sfrenata allegria e anche calcio. Un evento organizzato con dovizia di particolari dal gruppo fondatore della societĂ ...

Napoli, l’aria è pesante

Napoli, l’aria è pesante

Giocatori che vanno via, altri che vogliono andar via, il futuro azzurro è tutto da inventare, e Spalletti… Insigne emigrato d’oro in Canada, Ospina che stacca il telefono che manco “piange”, ricordando una bella canzone di Domenico Modugno, Ciro Mertens che dal...

Procuratori? No, mediatori

Procuratori? No, mediatori

Scandalo infinito, impazza il calciomercato e crescono gli affari. Il coraggio di Iervolino che si è ribellato Le vicende quasi parallele del divorzio di Sabatini dalla Salernitana e della richiesta dei legali di Mertens (4 milioni netti più 800 mila euro di...

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

Presidente De Laurentiis ora basta! Adesso stai esagerando, continuando a prendere in giro un popolo di tifosi calorosi e appassionati che hai anestetizzato con le tue controverse esternazioni prive di senso. Anzi, a senso unico: il tuo. Hai sempre messo in cattiva...

Santo subito

Santo subito

Gioite amori, amorini e Cupidi. Abbiamo un santo in piĂą che ci protegge e si espone all'umano sacrificio di sofferenze e critiche feroci come novello Salvatore. E' lui, San Aurelio da Roma, cittadino del mondo ora innamorato perso di Partenope e dei suoi abitanti,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te