“La Rigenerazione in Ortopedia 2.0”

da | Nov 27, 2019 | Salute

Si terrà Venerdì 29 Novembre a partire dalle ore 9.30 al Centro Studi della Clinica “Ruesch” di Napoli – viale Maria Cristina di Savoia N.39, il convegno dal titolo “La Rigenerazione in Ortopedia 2.0”, a cura del Prof. Rinaldo Giancola. Il Convegno rientra tra le iniziative per il Centenario di fondazione della Clinica “Ruesch”. L’evento è rivolto ad Ortopedici, Reumatologi e Fisiatri, Fisioterapisti e Infermieri ed è valevole quale corso ECM accreditato.

Alla giornata di lavori, che si concluderà alle ore 18.00, interverranno esperti della medicina rigenerativa e innovativa, perché “rigenerare è meglio che sostituire”, così come dalla filosofia medica emersa nell’ultimo decennio. Duplice è l’obiettivo del convegno: da un lato, il confronto e l’analisi di tutto quanto riguarda la femoroplastica, ossia il rinforzo del femore – ivi compreso l’utilizzo, in ortopedia, di sostanze biologico-naturali autologhe, che vengono dal sangue, come il concentrato piastrinico e midollare, e il tessuto adiposo e di sostanze di sintesi, come il cemento biologico che nel tempo sono sostitutive dell’osso – con un focus sulle tecniche innovative di intervento, rivoluzionarie tanto sul piano medico – con tempi di recupero pari quasi a zero per i pazienti, quanto sul piano sociale – con una minore necessità di assistenza post operatoria, e sui piani di prospettiva e qualità della vita e, non meno importante, sul piano economico, con un notevole risparmio per il SSN; dall’altro lato, durante Convegno si discuterà della normativa in materia grazie alla relazione dell’esperto, l’avvocato Stefano Fiorentino, che farà luce su quanto vige in materia di applicazione delle innovazioni, a seconda della Regione. “ Il presente lo conosciamo, ma è il futuro a cui dobbiamo guardare, per migliorare il presente”, spiega il professor Giancola, già primario dell’Ospedale S. Carlo di Milano e past presidente dell’AITOG – Associazione italiana di traumatologia e ortopedia geriatrica, ad oggi Dirigente ortopedico, “con questo pensiero i temi svolti nel convegno trattano la gestione del paziente ortogeriatrico, la stimolazione dell’osso: sistemica, fisica e biologica, pensando al presente e al futuro. Avremo la possibilità di ascoltare esperienze e provocare confronti”. Tra i numerosi relatori anche il dott. Carlo Ruosi, attuale presidente AITOG. “Siamo felici di inserire questo evento tra le numerose attività in occasione del nostro centenario”, spiega il Dott. Francesco Merlino, Direttore Generale della “Clinica Ruesch”, “ per celebrare le eccellenze che la Clinica offre, e ponendoci come riferimento per il territorio in termini di standard qualitativi, tradizione e eterogeneità dei servizi offerti ai nostri pazienti. Nello specifico, proprio nell’ambito dell’Ortopedia, siamo passati dai 300 ricoveri del 2013 ai quasi 600 stimati per il  2019. Inoltre, siamo orgogliosi di anticipare”, continua Merlino, “che ben presto potremmo disporre, quale unicum, di strumentazioni tecnologiche d’avanguardia come una risonanza magnetica semplicemente rivoluzionaria in termini di dinamismo delle immagini, potendo garantire una performance sempre più elevata”.

Con il contributo incondizionato di:

Aptissen – Arthrex – CDM – Club Medici – FGP – Guna – Inimeg BIO – Itdeis – MIT – Ortopedia Meridionale

Viaggi della speranza? Anche no!

Viaggi della speranza? Anche no!

In tempo di pandemia, in Campania si riscoprono le eccellenze per la cura delle patologie cardiovascolari Nel 2020 si è registrata una diminuzione dei viaggi della speranza verso le regioni del Nord per quel che riguarda gli interventi relativi all’apparato...

Rischio violenza sui minori, al via corsi per pediatri

Rischio violenza sui minori, al via corsi per pediatri

Seri conflitti di coppia esacerbati dalla convivenza obbligata, distruzione della routine domestica, insicurezza economica per le famiglie ed ecco che la pandemia può vestire i panni dell’’orco’, costituendo un fardello pesantissimo per bambini e adolescenti. Diversi...

Mieloma multiplo, presto un nuovo farmaco al Cardarelli

Mieloma multiplo, presto un nuovo farmaco al Cardarelli

 I pazienti con mieloma multiplo sono tra i più fragili nei confronti del Covid-19. Non solo perché se contagiati hanno un maggior rischio di andare incontro a complicanze gravi, soprattutto polmoniti, ma anche perché devono spesso recarsi in ospedale per controlli e...

Covid, dolore cronico nel 4% dei pazienti piu gravi

Covid, dolore cronico nel 4% dei pazienti piu gravi

Stanchezza e affanno, ma soprattutto dolori alle articolazioni, ai muscoli, al torace che non passano anche a distanza di settimane o mesi dalla diagnosi di Covid-19: è la sindrome post-coronavirus che si stima riguardi, con almeno un sintomo, fino all’80% dei...

Detox 555: la guida per dimagrire in relax

Detox 555: la guida per dimagrire in relax

Il volume, scritto da Elisabetta Rea e Salvio Salzano, fondatori del centro Neafit, è pubblicato da Graus e venduto in libreria Una guida alimentare per depurarsi e vivere in forma? Ecco Detox 555. Si tratta di una formula vincente per depurarsi (e perdere qualche...

Un virus utile contro il cancro. La scoperta del Ceinge

Un virus utile contro il cancro. La scoperta del Ceinge

I sorprendenti risultati di uno studio realizzato in sinergia con la Federico II Il virus Herpes simplex per generare farmaci anti tumorali. La scoperta dei ricercatori del Ceinge-Biotecnologie Avanzate di Napoli e del Dipartimento di Medicina Molecolare e...

Non trovi il tuo medico di base? Videoconsulta uno specialista

Non trovi il tuo medico di base? Videoconsulta uno specialista

Consulti medici online. Attraverso il portale www.idubbidelpaziente.it ci si può rivolgere a uno specialista per un confronto gratuito “faccia a faccia” attraverso lo schermo del personal computer o del telefonino. Un servizio di medicina sociale nato dalla...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te