Ottavio Bianchi: “Lo Scudetto sempre al Nord?

Stasera il Napoli sarà ospite del Milan a San Siro per giocare una partita in grado di rivelarsi “scacciacrisi” in caso di risultato positivo. Ancelotti torna a San Siro sul viale dei ricordi e lungo tale tragitto è d’uopo ricordare un aneddoto legato a Maradona e l’ex allenatore del Napoli Ottavio Bianchi.
L’ex tecnico partenopeo, nel corso di una recente intervista, raccontò di una sfida a colpi di palleggi con il Pibe. La particolarità sta nel fatto che i palleggi si eseguirono con un limone. Ottavio Bianchi raccontò, infatti:
“Eravamo nello spogliatoio di San Siro, prima di una partita. A me piaceva punzecchiare Maradona . Così quando portarono dei limoni, lo sfidai a palleggiare. Qualche altro mio calciatore prendeva un limone e provava, ma non ne faceva più di tre o quattro. Poi il limone cadeva.
Diego ne fece una cinquantina più o meno. Poi cominciai io. I calciatori contavano e io fui anche fortunato perchè beccai il giro giusto del limone. Trenta, quaranta, cinquanta …e superai Maradona…. Mi girai verso di lui e gli dissi: ‘Non sei nessuno’.
S’incavolò, ma di brutto. Lui era competitivo. Me ne andai.
Lui ne fece duecento.
Ma io me n’ero andato via anche per questo. E da quel momento, ogni volta che portavano la frutta nello spogliatoio, lui mi chiedeva: ‘Mister, facciamo la gara?’ Io non l’ho fatta più”.