EduCARE, il rilancio di Napoli Est. Arci Movie capofila

da | Nov 16, 2019 | Vivere Napoli

213 laboratori attivati, per un totale di circa 5.000 ore; 30 nuclei familiari destinatari di tutoraggio educativo domiciliare in famiglia; 30 borse di studio per il sostegno di giovani talenti del territorio in attività sportive agonistiche presso strutture di eccellenza presenti nell’area orientale della città di Napoli: sono i numeri del progetto triennale EduCare, di cui Arci Movie, attiva da 30 anni sul territorio orientale della città di Napoli, è l’ente capofila.

Selezionato da “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile che mira a contrastare la povertà educativa e sociale attraverso la realizzazione di una strategia integrata di interventi che coinvolgano la comunità educante del territorio di Ponticelli, Barra e San Giovanni a Teduccio (Municipalità VI del Comune di Napoli), mette in sinergia istituti scolastici, docenti, famiglie, istituzioni pubbliche e tessuto associativo.

“In Italia, i più colpiti dalla povertà sono i minori – spiega Marco Imperiale, Direttore Con i Bambini -. Nel 2005 viveva in povertà assoluta il 3,9% dei minori di 18 anni. Un decennio dopo la percentuale è triplicata, e attualmente supera il 12%. Nell’Italia di oggi più una persona è giovane, più è probabile che si trovi in povertà assoluta. Contrastare la povertà educativa significa permettere al Paese di crescere. Il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile rappresenta una importante opportunità per un cambio di direzione. In soli tre anni il Fondo ha sostenuto 339 progetti, con contributi per oltre 275 milioni di euro, coinvolgendo ad oggi 480 mila minori e le rispettive famiglie”.

Molto ampia l’offerta prevista per gli studenti coinvolti con laboratori di empowerment linguistico italiano e inglese, di teatro, di cittadinanza attiva e inclusione, di riuso e rifunzionalizzazione degli spazi ed ancora laboratori per la realizzazione di orti urbani, di educazione all’immagine attraverso il cinema, di animazione, e di fotografia. Sono previsti, inoltre, attività laboratoriali di STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), di passeggiate matematiche, attività di formazione sulle STEM per insegnanti ed educatori, gruppi di confronto e riflessione per genitori, che saranno impegnati anche in laboratori di prevenzione dei pericoli della rete, di sostegno genitoriale ai fornelli, in laboratori di falegnameria, cucina e lezioni di STEM.

“Il progetto EduCare – dichiara Roberto d’Avascio, presidente di Arci Movie – la cui azione sta per essere messa in campo sul vasto e popoloso territorio di Napoli Est, mette davvero in rete un tessuto sociale vivace e consolidato nel corso del tempo, fatto di associazioni, istituti scolastici ed enti istituzionali, provando a “prendersi cura” di un nutrito gruppo di famiglie svantaggiate, spesso composte da studenti che si allontanano dalla scuola o da genitori senza lavoro. Non si tratta solo di assistenza, di lotta alla dispersione scolastica o di facile volontà di riscatto sociale, ma di una strategia integrata articolatasi su tre anni che, partendo dal basso, dalla condivisione, dalla conoscenza di un panorama sociale disagiato, e spesso abbandonato a sè stesso, faccia nuovamente “società” tra le persone, mettendo al centro dell’attenzione di tutti la cura che si deve dare a chi sta peggio”.

Molti i partner del progetto: il Comune di Napoli, gli istituti comprensivi 46 Scialoja Cortese, 83 Porchiano Bordiga, 48 Madre Claudia Russo – Solimena, il circolo didattico 69 Stefano Barbato e l’Istituto d’Istruzione Superiore Sannino-De Cillis, le associazioni Figli in Famiglia o.n.l.u.s., S.V.T. (Servizio Volontario Tossicodipendenti), Matematici per la città, Terradiconfine, AIPD (associazione italiana persone down sezione di Napoli), N:EA Napoli: EuropAfrica, Atelier Remida Campania, la cooperativa Parallelo 41 Produzioni e l’Università degli Studi di Napoli Federico II – Dipartimento di Fisica “Ettore Pancini“. Soggetto valutatore esterno al progetto sarà il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Napoli Federico II.

 “Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”.

Stock Days, il commercio riparte

Stock Days, il commercio riparte

Mancano pochi giorni all'originale iniziativa lanciata dall'azienda partenopea Stock Napoli e sarà l’Holiday Inn del centro commerciale Vulcano Buono a Nola ad ospitarne la prima edizione. L'evento si chiama Stock Days ed è in programma dall’1 al 3 luglio (da...

A Villa Di Donato torna la musica live

A Villa Di Donato torna la musica live

È il primo appuntamento di musica live dopo il lockdown ed è in calendario giovedì 18 a Villa di Donato, dimora Settecentesca che sorge nel cuore “popolare” del Borgo di Sant'Eframo a Napoli: qui non ci si è dati per vinti e il calendario della quarta Stagione di...

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

Uno spettacolo sul compromesso, che però al tempo stesso parla di lentezza (da cui il titolo). Debutta stasera al Teatro Tram di via Port'Alba "Lumache”, testo e regia di Pietro Juliano, in scena fino a domenica 23 febbraio. A portare sul palco le vicende di una...

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Festeggiare Carnevale, sì, ma dove? All'Edenlandia, naturalmente. Il luogo deputato al divertimento di grandi e piccini si animerà sabato 22 febbraio (ingresso libero, con doppia replica alle ore 16 e alle ore 17) con la compagnia di artisti di strada Baracca dei...

Il canto d’amore per Napoli

Il canto d’amore per Napoli

In occasione della Festa degli Innamorati, Castel Sant’Elmo celebra la città di Napoli e lo fa con le antiche melodie d’amore in lingua napoletana. Protagonista dello speciale evento la poliedrica artista Ilva Primavera, dell’Associazione culturale “Primavera Arte”,...

La lotteria degli innamorati

La lotteria degli innamorati

L’associazione Culturale Noi per Napoli, in occasione della Festa degli Innamorati, oggi dalle ore 17, in piazza Trieste e Trento, vicino al Gambrinus, offre, attraverso una divertente estrazione, dei gustosi e simpatici premi, fino ad esaurimento scorte, per ”San...

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli. Sabato alle 10, all’Istituto di diagnosi e...

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela” Premiazione dei ragazzi partecipanti al progetto dell’Associazione Life contro la devianza minorile alla presenza del presidente della Camera dei Deputati on. Roberto Fico Dieci borse premio per altrettanti progetti di vita...

“Lo sport arte della vita”

“Lo sport arte della vita”

“Lo sport arte della vita”: al Liceo Elsa Morante di Scampia il primo dei tre convegni Si è tenuto presso l’aula magna del Liceo “Elsa Morante” di Scampia di Napoli il convegno “Lo Sport Arte della Vita”, primo dei tre eventi volti alla “Promozione della curvatura...

‘O sole mio, scritta per una miss

‘O sole mio, scritta per una miss

È l’autore della canzone più celebre del mondo. E a cento anni dalla morte Napoli lo ricorda con una mattinata di canzoni e poesie. È appunto un secolo che è morto Giovanni Capurro, l’autore di ‘O sole mio e si intitola “Capurro 100” il tributo in suo onore stamattina...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te