Roma Napoli 2-1: disfatta degli azzurri tra errori madornali e jella

da | Nov 2, 2019 | Calcio Napoli

Non poteva finire peggio questa settimana calcistica per Il Napoli di Ancelotti. Dopo l’infausto pareggio casalingo contro l’Atalanta, rovinosa sconfitta degli azzurri all’ Olimpico per 2-1 contro una Roma solida e cinica.

Due pali e tanti errori

Potremmo parlare di sfortuna per i partenopei, soprattutto nel primo tempo in cui i legni di Milik prima e Zielinski poi tolgono la gioia del gol, oppure del salvataggio sulla linea di porta di Smalling sull ‘inzuccata di Di Lorenzo ma sarebbe del tutto riduttivo. Il Napoli paga amaramente dazio su cali di concetrazione e sulle scellerate superficialitĂ  di Callejon prima e Mario Rui, quest’ultimo protagonista di una prestazione incresciosa.

MentalitĂ  perduta e condizioni fisiche rivedibili confezionano la terza sconfitta in campionato del Napoli, che al momento slitta fuori la zona champions e si avvia verso un campionato molto al di sotto delle aspettative.

Nessun alibi sui rigori concessi alla Roma

Non c’è alibi che tenga questa volta. Il tocco di braccio di Callejon è rigore netto nella prima frazione, così come quello scellerato di Mario Rui nel secondo tempo. E’ arrivato il momento di recuperare le energie mentali e focalizzarsi sul ripristino degli automatismi persi. La mancanza di un interditore a centrocampo e una squadra a trazione anteriore, che non può contare sui giusti equilibri difensivi, lascerĂ  sempre il fianco scoperto alle velenose incurisioni e contropiedi avversari.

 

 

Dieci anni del Napoli femminile

Dieci anni del Napoli femminile

Una festa che meglio non poteva riuscire. I dieci anni del Napoli Femminile dalla prima promozione in A sono stati un tripudio di emozioni, ricordi, sfrenata allegria e anche calcio. Un evento organizzato con dovizia di particolari dal gruppo fondatore della societĂ ...

Napoli, l’aria è pesante

Napoli, l’aria è pesante

Giocatori che vanno via, altri che vogliono andar via, il futuro azzurro è tutto da inventare, e Spalletti… Insigne emigrato d’oro in Canada, Ospina che stacca il telefono che manco “piange”, ricordando una bella canzone di Domenico Modugno, Ciro Mertens che dal...

Procuratori? No, mediatori

Procuratori? No, mediatori

Scandalo infinito, impazza il calciomercato e crescono gli affari. Il coraggio di Iervolino che si è ribellato Le vicende quasi parallele del divorzio di Sabatini dalla Salernitana e della richiesta dei legali di Mertens (4 milioni netti più 800 mila euro di...

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

Presidente De Laurentiis ora basta! Adesso stai esagerando, continuando a prendere in giro un popolo di tifosi calorosi e appassionati che hai anestetizzato con le tue controverse esternazioni prive di senso. Anzi, a senso unico: il tuo. Hai sempre messo in cattiva...

Santo subito

Santo subito

Gioite amori, amorini e Cupidi. Abbiamo un santo in piĂą che ci protegge e si espone all'umano sacrificio di sofferenze e critiche feroci come novello Salvatore. E' lui, San Aurelio da Roma, cittadino del mondo ora innamorato perso di Partenope e dei suoi abitanti,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te