Sophia

Ho sempre guardato la tua immagine.
Ne sono rimasto estasiato!
La tua forza di donna, artista del bello,
ha conquistato platee e greggi di anime.
Lacrime, come frutti di languide carezze,
hanno bagnato i volti di milioni di persone.
Ogni persona ha vissuto
con la tua arte le proprie emozioni.
Il bello, il brutto, il cattivo
si sono infranti sulla tua granitica figura.
Come un cigno alato sei uscita dalle acque
e sei volata lambendo orizzonti
e dipingendo scene di vita.
La tua terra natia ti ha forgiato nei sogni:
dona a questa tua terra i sogni per un futuro migliore
che tarda a lasciare le catene di morte,
terra prigioniera di un destino amaro.
Napoli terra bella, santa e maledetta,
ha bisogno di eroi,
eroi come te donna Sophia,
per persistere ed esistere in un futuro migliore.
Donami un sorriso, ne farò un’anima!

Ingener Francesco Terrone