Piedi sui nuovi sediolini del San Paolo, l’inciviltà deve essere denunciata e sconfitta, bisogna aver cura del “nuovo” stadio.

 

Un restyling atteso molti anni per l’impianto di Fuorigrotta che ne aveva necessariamente bisogno, un tira e molla tra società e istituzioni che è sembrato e sembra interminabile. Eppure dopo aver visto l’installazione dei sediolini nuovi, la prima domanda che la maggior parte dei frequentatori del San Paolo si è posta è: “quanto tempo dureranno questi sediolini?”

In effetti dopo la prima partita giocata in casa dal Napoli, si cerca di capire come i tifosi hanno trattato l’impianto che ospita le gare casalinghe della loro squadra del cuore, la maggior parte dei tifosi sembra essersi comportata in modo rispettoso verso il tempio che una volta ospitava il Dio del calcio, ma non manca purtroppo l’inciviltà, infatti dal web arrivano delle foto che evidenziano come alcuni “tifosi” non curandosi minimamente dell’impianto, segue la partita con i piedi sui nuovi sediolini. Un gesto che deve essere denunciato e punito, per far si che tale inciviltà venga sconfitta una volta e per tutte, quindi che si utilizzi il sofisticato sistema di videosorveglianza per identificare quella piccola parte di tifo che ancora una volta è irrispettoso verso la casa del nostro amato Napoli, sanzionando gli autori con provvedimenti esemplari.