Vino e cinema insieme. Dove? All’Efest

da | Set 11, 2019 | Vivere Napoli

Il legame tra Cinema e vino è più stretto di quanto si pensi, soprattutto da quando a Napoli è stato concepito “EFEST: cinema diVino e territorio“, il primo Festival dedicato al Cinema e al Corto d’autore che mette al centro la fascinazione del nettare di Bacco. Dal 13 al 15 ottobre, tra vigne, cantine e spazi museali avranno luogo proiezioni, incontri, workshop e seminari intorno al binomio cinema e vino con un obiettivo chiaro: promuovere il talento giovanile e il cinema documentaristico con attenzione ai valori del territorio. EFEST è al tempo stesso Contest per giovani video-makers e rassegna cinematografica.

Promosso da C.e.T.r.A srl (Cinema e Teatro di Ricerca applicata) con la direzione artistica di Sandro Dionisio, regista, drammaturgo e docente all’Accademia di Belle Arti di Napoli, EFEST è realizzato in sinergia con Wine&Thecity, la rassegna diffusa che dal 2008 celebra l’ebbrezza creativa in tutte le sue forme. Il Festival tocca tre location emblematiche del territorio: le vigne delle Cantine Astroni, gli Archivi Mario Franco presso Casa Morra -Fondazione Morra e il Pan Palazzo delle Arti di Napoli.

Ecco dove e quando si svolge

Nelle vigne delle Cantine Astroni, nella conca di Agnano, si apriranno i lavori domenica 13 ottobre. Il regista Romano Montesarchio incontra i cinque giovani cineasti selezionati nelle scuole di cinema in Italia per il workshop “Come nasce e come si realizza un documentario”. I giovani video makers si sfideranno nel realizzare appunti per corti e documentari sui luoghi e i sensi del vino. All’autore del miglior lavoro verrà data la possibilità di produrre il proprio progetto cinematografico.

Presso l’Archivio Mario Franco, negli spazi di Casa Morra, si terranno nella giornata di lunedì 14 ottobre incontri (con Nando Vitali e Oreste Lanzetta) e proiezioni per la sezione “Cinema di Vino” dedicata ai film e cortometraggi internazionali dedicati ai territori e all’universo vino.

Martedì 15 ottobre il Pan, Palazzo delle Arti di Napoli, accoglierà la serata finale: il regista Gianfranco Pannone incontrerà il pubblico, seguiranno le proiezioni dei lavori realizzati dai giovani video makers durante il workshop e la premiazione del miglior lavoro selezionato dalla giuria presieduta dal regista e sceneggiatore Mimmo Calopresti, e composta da Marino Niola, antropologo, Mario Franco, regista e studioso di cinema, Titta Fiore, giornalista e presidente della Film Commission Regione Campania.

EFEST dà spazio anche alla fotografia con il Contest per il Miglior scatto che valorizza la vigna e il vino: l’immagine diverrà la locandina per l’edizione successiva del festival.

Chi sostiene EFEST

È un progetto realizzato con il Patrocinio e la collaborazione del Comune di Napoli Assessorato alla Cultura e al Turismo e con la collaborazione di Accademia di Belle Arti di Napoli, Film Commission Regione Campania, Centro Sperimentale di Cinematografia, Fondazione Morra, Wine&Thecity, e con il supporto dell’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli.

Il Festival ha anche respiro internazionale: è infatti gemellato con le principali rassegne  sul tema come Wine Film Festival (Santa Barbara, California, USA), Wine Vero Beach Festival (Orlando, Florida, USA), Oenovideo (Bordeaux, Francia), Wine Country Film Festival (California, USA), Wine & Flavors Film Festival (Lisbona, Portogallo), VinoKino (Helsinki, Finlandia), Grossmann Film and Wine Festival (Slovenia).

Stock Days, il commercio riparte

Stock Days, il commercio riparte

Mancano pochi giorni all'originale iniziativa lanciata dall'azienda partenopea Stock Napoli e sarà l’Holiday Inn del centro commerciale Vulcano Buono a Nola ad ospitarne la prima edizione. L'evento si chiama Stock Days ed è in programma dall’1 al 3 luglio (da...

A Villa Di Donato torna la musica live

A Villa Di Donato torna la musica live

È il primo appuntamento di musica live dopo il lockdown ed è in calendario giovedì 18 a Villa di Donato, dimora Settecentesca che sorge nel cuore “popolare” del Borgo di Sant'Eframo a Napoli: qui non ci si è dati per vinti e il calendario della quarta Stagione di...

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

Uno spettacolo sul compromesso, che però al tempo stesso parla di lentezza (da cui il titolo). Debutta stasera al Teatro Tram di via Port'Alba "Lumache”, testo e regia di Pietro Juliano, in scena fino a domenica 23 febbraio. A portare sul palco le vicende di una...

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Festeggiare Carnevale, sì, ma dove? All'Edenlandia, naturalmente. Il luogo deputato al divertimento di grandi e piccini si animerà sabato 22 febbraio (ingresso libero, con doppia replica alle ore 16 e alle ore 17) con la compagnia di artisti di strada Baracca dei...

Il canto d’amore per Napoli

Il canto d’amore per Napoli

In occasione della Festa degli Innamorati, Castel Sant’Elmo celebra la città di Napoli e lo fa con le antiche melodie d’amore in lingua napoletana. Protagonista dello speciale evento la poliedrica artista Ilva Primavera, dell’Associazione culturale “Primavera Arte”,...

La lotteria degli innamorati

La lotteria degli innamorati

L’associazione Culturale Noi per Napoli, in occasione della Festa degli Innamorati, oggi dalle ore 17, in piazza Trieste e Trento, vicino al Gambrinus, offre, attraverso una divertente estrazione, dei gustosi e simpatici premi, fino ad esaurimento scorte, per ”San...

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli. Sabato alle 10, all’Istituto di diagnosi e...

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela” Premiazione dei ragazzi partecipanti al progetto dell’Associazione Life contro la devianza minorile alla presenza del presidente della Camera dei Deputati on. Roberto Fico Dieci borse premio per altrettanti progetti di vita...

“Lo sport arte della vita”

“Lo sport arte della vita”

“Lo sport arte della vita”: al Liceo Elsa Morante di Scampia il primo dei tre convegni Si è tenuto presso l’aula magna del Liceo “Elsa Morante” di Scampia di Napoli il convegno “Lo Sport Arte della Vita”, primo dei tre eventi volti alla “Promozione della curvatura...

‘O sole mio, scritta per una miss

‘O sole mio, scritta per una miss

È l’autore della canzone più celebre del mondo. E a cento anni dalla morte Napoli lo ricorda con una mattinata di canzoni e poesie. È appunto un secolo che è morto Giovanni Capurro, l’autore di ‘O sole mio e si intitola “Capurro 100” il tributo in suo onore stamattina...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te