GIORNATA INTERNAZIONALE DEL LASCITO SOLIDALE

da | Set 11, 2019 | Economia

GIORNATA INTERNAZIONALE DEL LASCITO SOLIDALE

Venerdì 13 Settembre 2019

 

I NOTAI INCONTRANO I CITTADINI PER SPIEGARE COME FARE UN LASCITO TESTAMENTARIO

Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Napoli, Torre Annunziata e Nola

Via Chiaia, 142

Ore 16.00-19.00

Non occorre essere personaggi famosi o milionari per dare il proprio sostegno alle buone cause. È sempre più frequente che le persone ‘comuni’ con un piccolo gesto decidano di lasciare un segno anche quando non ci saranno più. Come farlo senza intaccare i diritti dei propri familiari all’eredità?

Per diffondere la cultura del lascito solidale, il Consiglio Nazionale del Notariato e il Comitato Testamento Solidale, promuovono per venerdì 13 settembre 2019, in occasione della Giornata Internazionale dei Lasciti Solidali, incontri informativi in tutta Italia sui lasciti testamentari e sui lasciti solidali.

Quello organizzato dal Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Napoli, Torre Annunziata e Nola si terrà nella sede del Consiglio Notarile di Napoli, in Via Chiaia, 142 dalle ore 16.00 alle 19.00 con la partecipazione del Presidente dei notai di Napoli, Giovanni Vitolo e dei componenti del Consiglio Notarile di Napoli. Presente anche Antonio Areniello, membro del Consiglio Nazionale del Notariato e del Comitato Esecutivo.

Un gruppo di notai sarà a disposizione dei cittadini interessati ad approfondire la propria conoscenza su questo tema di rilevante importanza sociale e per dare consigli e suggerimenti.

Secondo lo studio GFK Italia per il Comitato Testamento Solidale 4 italiani su 10 dichiarano di sapere che cos’è il testamento solidale, ma rispetto agli altri Paesi europei – dove il lascito è più diffuso – c’è ancora un gap culturale da colmare. Oggi sono oltre 1 milione gli over 50 che hanno già fatto, o sono orientati a fare, un ‘lascito solidale’. Una platea che sembra destinata ad estendersi – coinvolgendo anche i giovani sempre più attenti alle tematiche del sociale – a oltre i 3 milioni registrando una crescita del 15% di questa forma di beneficenza.

Ed è proprio con l’obiettivo di sviluppare anche in Italia – così come accade già da diversi anni nei Paesi anglosassoni – la cultura del lascito solidale, che dal 2012 Il Consiglio Nazionale del Notariato ha offerto il proprio contributo tecnico e patrocinio alle iniziative promosse dal Comitato ‘Testamento Solidale’.

E’ importante pianificare la propria successione per disporre dei propri beni in sicurezza e lo si può fare anche per aiutare gli altri anche quando non ci saremo più. Fare un lascito, infatti, non significa ledere i diritti intangibili dei propri eredi. Chi intende compiere un gesto di altissimo valore umano può scegliere di destinare anche solo una minima parte della quota disponibile del proprio patrimonio in favore di enti no profit o, in ogni caso, con fini di solidarietà senza ledere la quota di legittima che la legge italiana prevede per i familiari più stretti. Il notaio rappresenta un punto di riferimento, per saperne di più e affinché vengano rispettate le volontà del testatore.

 

Riapriamo le nostre botteghe

Riapriamo le nostre botteghe

di Gianni Lepre L'esempio di Leonardo: dalla fiction su Rai Uno la strada da seguire per fronteggiare la crisi Il Leonardo televisivo proposto in prima serata da Rai Uno ha, tra i tanti altri meriti, ricordato a milioni di spettatori la figura di un artista grande,...

Bureau Veritas, prima multinazionale a scommettere sulla ripresa

Bureau Veritas, prima multinazionale a scommettere sulla ripresa

Bureau Veritas scommette sulla ripresa e tiene in cassa la liquidità per cogliere immediatamente le opportunità che saranno schiuse dal post emergenza Covid 19. Collocandosi nella short list delle multinazionali che hanno deciso di investire con forza sul rilancio,...

CONFESERCENTI NAPOLI, IL PRESIDENTE SCHIAVO PLAUDE L’ORDINANZA DEL COMUNE SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS: «LE NOSTRE ATTIVITÀ COMMERCIALI SONO SANIFICATE E SICURE, TURISTI E CLIENTI GARANTITI»

CONFESERCENTI NAPOLI, IL PRESIDENTE SCHIAVO PLAUDE L’ORDINANZA DEL COMUNE SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS: «LE NOSTRE ATTIVITÀ COMMERCIALI SONO SANIFICATE E SICURE, TURISTI E CLIENTI GARANTITI»

CONFESERCENTI NAPOLI, IL PRESIDENTE SCHIAVO PLAUDE L’ORDINANZA DEL COMUNE SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS: «LE NOSTRE ATTIVITÀ COMMERCIALI SONO SANIFICATE E SICURE, TURISTI E CLIENTI GARANTITI» Il Presidente Interprovinciale (Napoli, Avellino e Benevento) di Confesercenti...

La Campania alla Bit di Milano

La Campania alla Bit di Milano

Si è tenuta ieri, alla Borsa Internazionale del Turismo, in corso a Milano, la presentazione dei Campionati Italiani Assoluti Olimpici e Paralimpici di Napoli, che si terranno dal 4 al 7 giugno al PalaVesuvio. Presenti all’evento, tra gli altri, il presidente della...

Zone Economiche Speciali: le opportunità per la Campania

Zone Economiche Speciali: le opportunità per la Campania

Si è svolta a Monaco di Baviera, presso la sede di Hvb, la presentazione delle Zone Economiche Speciali italiane (Zes). Dopo la tappa in Austria, che si è tenuta lo scorso giugno a Vienna, prosegue quindi in Germania il Roadshow internazionale che UniCredit ha...

M.E.S.P.I. prepara una proposta di legge per il pagamento dell’iva differenziata entro 12 mesi dall’emissione della fattura alla cui bozza si sta dedicando la Commissione Economia, Economia Sociale e Finanza del M.E.S.P.I.

M.E.S.P.I. prepara una proposta di legge per il pagamento dell’iva differenziata entro 12 mesi dall’emissione della fattura alla cui bozza si sta dedicando la Commissione Economia, Economia Sociale e Finanza del M.E.S.P.I.

Il M.E.S.P.I. (Movimento Economico Social Popolare Intereuropeo), movimento indipendente molto sensibile alle problematiche che coinvolgono tutta l’Italia e, in particolare, pone un’attenzione speciale alle questioni dell’Italia Meridionale. Per queste ragioni, il...

Il Sud è Ancora Vivo

Il Sud è Ancora Vivo

I meridionali non devono aspettare il concorso Regionale per farsi mortificare,i giovani meridionali devono cacciare gli artigli e devono diventare un popolo di partite IVA se vogliono esistere veramente,solo così possiamo avere la vera dignità e renderci finalmente...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te