CIRO IMBIMBO, UN’ECCELLENZA DELLA SANITÀ CAMPANA

da | Set 11, 2019 | Salute

CIRO IMBIMBO, UN’ECCELLENZA DELLA SANITÀ CAMPANA

Recentemente è stata pubblicata la classifica dei migliori medici d’Italia, redatta dalla piattaforma “Top Doctors“.
Nella graduatoria, che raccoglie numerose eccellenze italiane, ha un posto di rilievo la sanità campana.
Ci sono tre medici napoletani: Giuseppe Cinalli (Neurochirurgia), Ciro Imbimbo (Urologia) e Raffaele Russo (Ortopedia e Traumatologia). Insieme a loro, altri quarantasette medici provenienti da tutta Italia a compongono la classifica dei migliori cinquanta.
Tra essi spicca la figura del dottor Ciro Imbimbo che ricopre il ruolo di Responsabile della Struttura Complessa di Andrologia Chirurgica presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II. Inoltre, dirige il Centro Interdiparimentale di Ricerca preclinica e clinica della Medicina Sessuale della stessa struttura.
Ciro Imbimbo nasce il 16 Giugno 1958 a Napoli e nel 1978 si iscrive alla II Facolta di Medicina e Chirurgia dell’Universita Federico II di Napoli.
Il 21 Ottobre 1983 si laurea in Medicina e Chirurgia con voti 110/110 e Lode, discutendo una tesi clinico-sperimentale dal titolo: “Infezioni genito urinarie ed infertilita maschile” .
Supera nello stesso anno l’Esame di Stato per l’abilitazione professionale.
Il 16/12/1988 vince il concorso di Dottorato di Ricerca in “Urologia neurofarmacologica ed Urodinamica” presso l’Universita di Palermo e consegue il titolo di Dottore di Ricerca.
Nel 1990 e’ vincitore del concorso presso la Cattedra di Urologia dell’Universita degli Studi di Reggio Calabria, Facolta di Medicina e Chirurgia di Catanzaro.
Il 1 settmbre del 1994 e’ trasferito, presso la Clinica Urologica, dell’Universita di Napoli “Federico II”.
Nel marzo del 2002 viene chiamato presso l’Universita di Napoli “Federico II” come Professore Associato del Settore disciplinare Urologia (MED 24) e prende a novembre 2002 presso la Clinica Urologica del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia ed Urologia.
Dal 28 dicembre 2004 è Responsabile della Struttura Complessa di Andrologia Chirurgica dell’AOU Federico II.
Imbimbo è socio di numerose Societa Scientifiche italiane ed internazionali, in particolare è membro dell’ European Board of Urology.
Attualmente lavora come Direttore del Centro Interdiparimentale di Ricerca preclinica e clinica della Medicina Sessuale (C.I.R.M.S.) costituito tra la Facolta di Farmacia e la facolta di Medicina dell’Universita degli Studi di Napoli “Federico II” ed è membro del Centro Interdipartimentale per l’innovazione in Chirurgia robotica (ICAROS).

Viaggi della speranza? Anche no!

Viaggi della speranza? Anche no!

In tempo di pandemia, in Campania si riscoprono le eccellenze per la cura delle patologie cardiovascolari Nel 2020 si è registrata una diminuzione dei viaggi della speranza verso le regioni del Nord per quel che riguarda gli interventi relativi all’apparato...

Rischio violenza sui minori, al via corsi per pediatri

Rischio violenza sui minori, al via corsi per pediatri

Seri conflitti di coppia esacerbati dalla convivenza obbligata, distruzione della routine domestica, insicurezza economica per le famiglie ed ecco che la pandemia può vestire i panni dell’’orco’, costituendo un fardello pesantissimo per bambini e adolescenti. Diversi...

Mieloma multiplo, presto un nuovo farmaco al Cardarelli

Mieloma multiplo, presto un nuovo farmaco al Cardarelli

 I pazienti con mieloma multiplo sono tra i più fragili nei confronti del Covid-19. Non solo perché se contagiati hanno un maggior rischio di andare incontro a complicanze gravi, soprattutto polmoniti, ma anche perché devono spesso recarsi in ospedale per controlli e...

Covid, dolore cronico nel 4% dei pazienti piu gravi

Covid, dolore cronico nel 4% dei pazienti piu gravi

Stanchezza e affanno, ma soprattutto dolori alle articolazioni, ai muscoli, al torace che non passano anche a distanza di settimane o mesi dalla diagnosi di Covid-19: è la sindrome post-coronavirus che si stima riguardi, con almeno un sintomo, fino all’80% dei...

Detox 555: la guida per dimagrire in relax

Detox 555: la guida per dimagrire in relax

Il volume, scritto da Elisabetta Rea e Salvio Salzano, fondatori del centro Neafit, è pubblicato da Graus e venduto in libreria Una guida alimentare per depurarsi e vivere in forma? Ecco Detox 555. Si tratta di una formula vincente per depurarsi (e perdere qualche...

Un virus utile contro il cancro. La scoperta del Ceinge

Un virus utile contro il cancro. La scoperta del Ceinge

I sorprendenti risultati di uno studio realizzato in sinergia con la Federico II Il virus Herpes simplex per generare farmaci anti tumorali. La scoperta dei ricercatori del Ceinge-Biotecnologie Avanzate di Napoli e del Dipartimento di Medicina Molecolare e...

Non trovi il tuo medico di base? Videoconsulta uno specialista

Non trovi il tuo medico di base? Videoconsulta uno specialista

Consulti medici online. Attraverso il portale www.idubbidelpaziente.it ci si può rivolgere a uno specialista per un confronto gratuito “faccia a faccia” attraverso lo schermo del personal computer o del telefonino. Un servizio di medicina sociale nato dalla...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te