Oggi alle ore 11.30, l’inaugurazione della libreria del chioschetto di piazza Vanvitelli

da | Set 7, 2019 | Vivere Napoli

Oggi 7 settembre, alla ore 11.30 sarà inaugurata la libreria del chioschetto di piazza Vanvitelli, in collaborazione con la libreria “IoCiSto”.

COMUNICATO STAMPA
#Prendi3Libri: La prima libreria pubblica all’aperto del Vomero

Sabato 7 Settembre 2019 alle ore 11.30 presso il Chioschetto dei fiori a Piazza Vanvitelli sarà inaugurata la prima libreria all’aperto realizzata con materiali riciclati e basata sulla sharing econorny.

L’iniziativa è nata grazie alla sinergia di Giovanni Estate, Giancarlo Minniti, Dario Catania e Alberto Della Sala.

L’idea è di donare ai frequentatori di Piazza Vanvitelli una piccola libreria pubblica. Grazie alla disponibilità di Giovanni Estate che ha messo a disposizione una delle facciate dello storico “Chioschetto dei fiori” e Giancarlo Minniti (Ribiciclo) che con la sua abilità artigianale nel recuperare oggetti che sarebbero considerati rifiuti e donandogli nuova vita siamo riusciti a realizzare le mensole dove saranno disposti i libri della libreria “loCiSto”.

I libri potranno essere letti da chiunque voglia sostare sulla panchina della piazza o se si vogliono prendere in prestito si potranno restituire o scambiare con altri libri.

Il servizio è gratuito ma chi vorrà potrà sentirsi libero di donare un obolo a Giovanni, proprietario del chioschetto, e le donazioni serviranno per mandare avanti progetti di verde pubblico e di sostenibilità ambientale.

Unica regola è che non se ne possono prendere più di 3. Infatti la campagna promossa con questa iniziati avrà l’hashtag #Prendi3Libri. L’idea è legata anche al messaggio ecologista spinto dal gioco #Prendi3 che promuove la buona pratica di raccogliere almeno 3 pezzi di plastica quando si va in spiaggia (ma anche al Parco, in città, ovunque si voglia…) e “usare i social media in maniera Utile all’Ambiente postando la foto dell’azione di salvaguardia ambientale.

Con questa libreria il gruppo di ideatori vuole invitare tutti a leggere all’aria aperta, vivere la piazza e stare in compagnia di chi ama, sia i fiori del Chioschetto ma anche i libri. Basta prendeme uno e sedersi comodamente sulla panchina ritinteggiata l’anno scorso dal Giovanni, Dario e altri volontari godendosi il fresco del Chioschetto.

Grazie a questa libreria pubblica in piazza, il Chioschetto si arricchisce di uno spazio culturale, che incentiva le relazioni, nel rispetto della sostenibilità ambientale e il riutilizzo dei materiali, si tende a rendere più concreta l’idea di comunità che crei occasioni di felicità.

Al parco San Laise il festival del jazz

Al parco San Laise il festival del jazz

Al Parco San Laise (ex Base Nato di Bagnoli) si tiene, 13-14 e 15 settembre 2021, la terza edizione del SAN LAISE JAZZ. Anche quest’anno, grazie a Fondazione Campania Welfare che, con il sostegno dell’Assessorato all’istruzione e alle Politiche Sociali della Regione...

Stock Days, il commercio riparte

Stock Days, il commercio riparte

Mancano pochi giorni all'originale iniziativa lanciata dall'azienda partenopea Stock Napoli e sarà l’Holiday Inn del centro commerciale Vulcano Buono a Nola ad ospitarne la prima edizione. L'evento si chiama Stock Days ed è in programma dall’1 al 3 luglio (da...

A Villa Di Donato torna la musica live

A Villa Di Donato torna la musica live

È il primo appuntamento di musica live dopo il lockdown ed è in calendario giovedì 18 a Villa di Donato, dimora Settecentesca che sorge nel cuore “popolare” del Borgo di Sant'Eframo a Napoli: qui non ci si è dati per vinti e il calendario della quarta Stagione di...

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

Uno spettacolo sul compromesso, che però al tempo stesso parla di lentezza (da cui il titolo). Debutta stasera al Teatro Tram di via Port'Alba "Lumache”, testo e regia di Pietro Juliano, in scena fino a domenica 23 febbraio. A portare sul palco le vicende di una...

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Festeggiare Carnevale, sì, ma dove? All'Edenlandia, naturalmente. Il luogo deputato al divertimento di grandi e piccini si animerà sabato 22 febbraio (ingresso libero, con doppia replica alle ore 16 e alle ore 17) con la compagnia di artisti di strada Baracca dei...

Il canto d’amore per Napoli

Il canto d’amore per Napoli

In occasione della Festa degli Innamorati, Castel Sant’Elmo celebra la città di Napoli e lo fa con le antiche melodie d’amore in lingua napoletana. Protagonista dello speciale evento la poliedrica artista Ilva Primavera, dell’Associazione culturale “Primavera Arte”,...

La lotteria degli innamorati

La lotteria degli innamorati

L’associazione Culturale Noi per Napoli, in occasione della Festa degli Innamorati, oggi dalle ore 17, in piazza Trieste e Trento, vicino al Gambrinus, offre, attraverso una divertente estrazione, dei gustosi e simpatici premi, fino ad esaurimento scorte, per ”San...

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli. Sabato alle 10, all’Istituto di diagnosi e...

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela” Premiazione dei ragazzi partecipanti al progetto dell’Associazione Life contro la devianza minorile alla presenza del presidente della Camera dei Deputati on. Roberto Fico Dieci borse premio per altrettanti progetti di vita...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te