Juve-Napoli, azione legale contro il no alla vendita dei biglietti a chi è nato in Campania

283
Juventus, cori razzisti
Allianz Stadium

Molti tifosi del Napoli residenti in Campania si sono rivolti allo studio dell’avvocato napoletano Erich Grimaldi, per ottenere in sede legale la tutela dei propri diritti, con riferimento alla decisione dello Juventus Football Club di vietare la trasferta ai nati in Campania, seppur residenti in altre regioni. “Il club bianconero, infatti – spiega l’avvocato Grimaldi – attraverso il proprio sito, in modo assurdo, discriminatorio ed assolutamente anticostituzionale, ha reso noto che la vendita dei biglietti, per la partita Juventus-Napoli del 31 agosto 19, non è solo vietata, come al solito, ai residenti in Campania ma addirittura a coloro che sono nati nella nostra regione. Si tratterebbe di un provvedimento, concordato con l’Osservatorio e la Questura che, però, a seguito delle proteste, ha smentito tale circostanza”. L’avvocato Grimaldi si dice pronto ad un’azione legale e spiega che segnalerà “con urgenza, questa scandalosa circostanza alle autorità competenti, al Ministro degli Interni, al Prefetto di Torino, alla Figc, alla Lega calcio, nonché alla Presidenza del Consiglio dei Ministri ufficio per lo Sport, affinché adottino ogni opportuno provvedimento, su questo discriminatorio comportamento, revocandone gli effetti, con riserva di ogni ulteriore tutela in ogni sede”.