di Tina Incarnato

Con i premi ai professionisti del cinema made in Cina e un riconoscimento al direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia, Adriano De Santis, si è chiusa a Ischia la IV edizione della Mostra Cinematografica Cinese in Italia. L’evento promosso dal giornalista romano Mario Ciotti ed organizzato dall’imprenditore ed editore Zhang Xiaobei in collaborazione con l’Ambasciata di Cina in Italia ed altre istituzioni governative con il patrocinio di Regione Campania e Comuni di Ischia e Lacco Ameno, ha presentato una serie di nuovi film di produzione cinese, fra lungometraggi e cortometraggi. Fra le personalità presenti all’evento di chiusura e premiazione che si è svolto alla Villa Arbusto di Angelo Rizzoli a Lacco Ameno, oltre a Zhang Xiaobei, anche il Presidente della giuria Xu Zicheng dirigente della China Film Association, Wang Zoggang dirigente dell’Accademia Jackie Chan Movie oltre al nostro Adriano De Santis. Il premio al miglior film è andato a “Nange”, quello per il miglior cortometraggio al titolo “Biglietto di Ritorno”. E infine, le personalità del cinema cinese con la miglior attrice, Ai Li Yia, miglior attore Zhang Kay con il film Sexy Gusy, miglior regista Jang Lifen con il film Pear Bossom, e per la miglior sceneggiatura, il premio della giuria è andato Shan Lixin per il film Don’t Lie Tome.