Il Napoletano Ferdinando Scarano protagonista a Graz, in Austria, l’undicesima edizione del Campionato Mondiale di Rugby Subacqueo

da | Ago 1, 2019 | Sport

Si sta svolgendo a Graz, in Austria, l’undicesima edizione del Campionato Mondiale di Rugby Subacqueo. L’Italia sta disputando entrambe le competizioni, femminile e maschile. Il bilancio è finora positivo dato che entrambe le squadre, assenti all’ultima edizione dispotatasia Cali (Colombia) nel 2015, si sono entrambe collocate nel secondo gruppo di merito che consentirà di raggiungere le posizioni di classifica intermedie dal 9° al 12° posto. Il Campionato terminerà il prossimo 3 agosto, con la dispute delle partite di classificazione finale.

Il rugby subacqueo è uno sport di contatto che si svolge in piscine profonde, dove due squadre di 12 elementi (6 in acqua e 6 in panchina), muniti di maschera, boccaglio e pinne, si sfidano con lo scopo di introdurre una palla pesante all’interno di due canestri posti in profondità.

Caratteristica che rende unico il rugby subacqueo è il fatto che il gioco si sviluppa tridimensionalmente: l’intera profondità della vasca può infatti essere sfruttata per costruire l’azione. In tal senso l’unico divieto imposto è che la palla non fuoriesca dalla superficie dell’acqua.

In Italia lo sport è regolato dalla FIPSAS, Federazione Italiana Pesca Sportiva, Attività Subacquee e Nuoto Pinnato, e ha i suoi principali centri di sviluppo a Firenze, Napoli, Milano, Jesi, Cesena e Cecina (LI).

L’Italia partecipà sia al Campionato Mondiale Maschile che a

quello Femminile. Le due Squadre Nazionali, dirette entrambe da Andrea

Meneghin, impegnato nella doppia veste di Direttore Tecnico / Giocatore,

sono così composte: Squadra Nazionale Maschile

Michelangelo Bruni – Gabriele Chiani – Giulio Giachi – Antonio Lo Baido

– Nicolò Mosci –  Samuele Mosci – Fabio Neri – Andrea Pagni – Luca Rossi

Romanelli – Alessandro Ruocco – Ferdinando Scarano – Guido Toncelli –

Ludovico Vacchelli – Umberto Vacchelli

Squadra Nazionale Femminile

Valentina Anichini – Marta Brogelli – Carlotta Capecchi – Lisa Cresti –

Federica Ferruzzi – Kalindi Fonda – Eleonora Iaccheri – Margherita Luzzi

– Paula Moreno Montefusco – Valentina Nicotera – Nicole Francesca

Pelusio – Virginia Pozzolo – Claudia Ricci – Anita Righi – Irene Vicenzo

#WorldChampionship #UnderwaterRugby #Graz

Nuoto, domani e giovedì l’ultimo match di Isl a Napoli

Nuoto, domani e giovedì l’ultimo match di Isl a Napoli

In vasca Iron, Dc Trident, Tokyo, New York. In palio gli ultimi due pass per i playoff di Eindhoven   Undici match e quaranta giorni di sfide tra i più grandi nuotatori del mondo nella piscina Scandone con record mondiali continentali e nazionali. Sfide all'ultimo...

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Dopo cinque anni di assenza, il Grande Tennis riconquista Napoli. Dal 3 al 10 ottobre prossimo il Tennis Club Napoli ospiterà la Tennis Napoli Cup, torneo internazionale inserito nel calendario del Challenger Atp Tour, che assegnerà punti per il ranking mondiale Atp e...

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali dei club fondatori, Agnelli si dimette da presidente dell'Eca, dura la reazione dell'Uefa. Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali, i club fondatori di questa nuova...

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

C’era un tempo, neanche troppo lontano, quando per 14 anni, dal 1966 al 1980, le squadre di calcio italiane non potevano piú tesserare stranieri in quanto la Federazione di calcio, in nome di un orgoglio italiano ferito, dopo i penosi mondiali del 1966, decise di...

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

“È stata un'edizione del gran premio Lotteria memorabile e poco prevedibile come nelle attese, perché tanti i campioni in campo, tanti i motivi e i retroscena di una delle più belle edizioni di sempre. A parte il vincitore Zacon Gio in binomio con Telethon, i...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te