Ebec Final, la sfida per gli ingegneri del domani

da | Lug 27, 2019 | Cronaca

 

di Fabrizio Di Gennaro

Dal 25 al 31 luglio 120 studenti d’ingegneria, provenienti da tutta Europa, si stanno sfidando al Politecnico di Torino in sei giorni di competizion per l’Ebec European BestEngineering Competition, una competizione annuale organizzata dall’associazione BEST – Board of European Students of Technology. Ogni anno l’evento coinvolge circa 6500 studenti che si sfidano in 84 round locali in tutta Europa, i cui vincitori accedono ai 13 round Nazionali e Regionali; solo i migliori 120 studenti prendono parte alla finale europea: Ebec Final.

Partecipanti, organizzatori e rappresentanti di aziende e università si sono incontrati ieri al Mauto, museo dell’automobile di Torino per la cerimonia di apertura.

L’evento è iniziato con una splendida performance del conservatorio di Torino, seguita dai saluti di Greta Gasperoni, Presidente di BEST Politecnico di Torino, Monica Dziembowska, EBEC Coordinator, Marco Tuccio, Project Manager e Elisa Armando dall’Ufficio per la Mobilità Internazionale del Politecnico di Torino. In seguito, le aziende partner dell’evento Fca, AvioAero, ABB, Danieli, Škoda e Eaton si sono presentate agli studenti, intervallate da una nuova esibizione del conservatorio e alcune pause per permettere a studenti, aziende e organizzatori di conosceri, scattare qualche foto nell’area apposita e godersi i pasti.

Gli studenti di Best hanno dimostrato che Ebec e il network stesso non sono solo concentrati solo sul lavoro e l’incontrare aziende, finché motivazione e ispirazione li guidano e allo stesso modo hanno voluto motivare e ispirare il pubblico presente all’evento attraverso il discorso di Enrico Risi, capo dell’ufficio vendite Emea in Chronicle:

“Solo di poche cose abbiamo il controllo nella nostra vita e i nostri obiettivi sono tra queste. Mirate sempre lontano per atterrare bene”.

Il suo invito a fissare obiettivi ambiziosi è stato solo una parte del suo discorso, seguito dalla Knowledge Fair, in cui gli studenti hanno avuto l’opportunità di condividere e accrescere le proprie conoscenze parlando con Start up locali e realtà di tipo diverso, deliziati da un meraviglioso accompagnamento musicale.

Molte emozioni ed esperienze sono state vissute e molto altro deve ancora succedere. Nei giorni seguenti si svolgeranno quattro giornate di lavoro al Politecnico di Torino, dove
gli studenti saranno divisi in due categorie: il Case Study, prova teorica, e il Team Design,
prova pratica. Le sfide proposte saranno realizzate in collaborazione con aziende nazionali e
internazionali: Avio Aero, ABB, Danieli, Skoda, FCA e Eaton. Per l’Official Closing della competizione si tornerà al Museo dell’Automobile, dove oltre alla premiazione dei vincitori si
terrà una Career Fair, a cui parteciperanno aziende come CNH Industrial, Nestlè e Atos.

Tra gli obiettivi vi sono sviluppare la creatività, il teamwork e le abilità
manageriali, offrendo agli studenti la possibilità di testare le loro conoscenze teoriche e
abilità pratiche con sfide interdisciplinari: un’opportunità di crescita per gli studenti che hanno voglia di mettersi in gioco.

Arenella, perquisizioni dei Carabinieri: arrestato 34enne

Arenella, perquisizioni dei Carabinieri: arrestato 34enne

A Napoli, nel quartiere Arenella, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia del Vomero hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un 34enne del posto già noto alle forze dell'ordine. I militari – nell’ambito dei servizi disposti dal comando...

I documenti della città dal 1387 saranno disponibili negli archivi

I documenti della città dal 1387 saranno disponibili negli archivi

I documenti della città di Napoli dal 1387 al 1990 sono in formato digitale. Sarà a breve disponibile on line l’archivio dei documenti della città di Napoli prodotti dal 1387 al 1990: un patrimonio di straordinario valore storico e culturale, custodito nell’Archivio...

“Un contratto autonomo per gli infermieri”

“Un contratto autonomo per gli infermieri”

Il presidente del sindacato Nursing up, Antonio De Palma: “Alveo autonomo di contrattazione e vera libera professione: il nostro futuro passa da qui. E vanno garantiti subito uno stipendio degno e l’indennità di specificità infermieristica” “Perché la nostra...

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Trieste, attraverso un'Associazione che raggruppa alcuni fra i più importanti gruppi imprenditoriali cittadini e del Nord-Est si prepara a lanciare una sfida europea sul tema della finanza sostenibile. I contenuti del progetto, che ha il sostegno di aziende ma anche...

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Alessandro Scarlatti, sono stati avvicinati da un addetto alla vigilanza di un negozio di abbigliamento il quale ha raccontato che, poco prima,...

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Dieci anni trascorsi mettendo al centro le storie, i volti, le esperienze e i bisogni delle persone a ridotta mobilità e con disabilità. L'impegno del Gruppo FS su questo fronte si è concretizzato anche grazie alle Sale Blu di Rete Ferroviaria Italiana, un servizio di...

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Agenti della polizia locale dell’unità di San Lorenzo, coadiuvati dagli operai della Napoli Servizi, sono intervenuti in vico grotta della Marra, a due passi dalla Curia di Napoli, rimuovendo 65 paletti installati abusivamente da ignoti sul suolo pubblico. “Il nostro...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te