Amici di Ischia 2019 – Premio “Antonio Sorrentino¨ al Maestro Bruno Lanza

da | Giu 20, 2019 | Cultura&Spettacolo

Riceverà il premio Amici di Ischia dedicato all’indimenticabile Antonio Sorrentino, Bruno Lanza, il Maestro che con quarant’anni di carriera e oltre diecimila testi scritti: è sempre stato un autore-musicista molto creativo e originale. Mella sua vasta produzione  troviamo composizioni cabarettistiche, folkloristiche (Maradona è meglio ‘e Pelè), alla insuperabile Incanto, scritta nel 2008 per Andrea Bocelli e colonna sonora della fiction di Rai 3, “Un Posto al Sole”. E’ stato tra i fondatori, insieme al compianto Renato Rutigliano e Giuseppe Maiulli della band comica Gipsy Fint, nata nel 1997. Ma la canzone napoletana più bella, Mente e Cuore, musica di Antonio Annona, la scrisse per Nino D’Angelo nel 1991. Lanza in un’intervista al blog di Marco Liberti, “La musica che gira intorno…” afferma che non fu scritta per Nino D’Angelo: “racconta una storia vera  – dice – capitata a un nostro comune amico e non era destinata alla pubblicazione, ma ad un uso privato. La scrivemmo affinché quel nostro amico potesse usarla per fare pace con la sua donna, ma il tentativo non riuscì. Solo in seguito la ascoltò D’Angelo che volle inciderla a tutti i costi. La incise ma solo alcuni anni dopo Valentina Stella la portò al successo vero”. Sabato sera alla Colombaia di Luchino Visconti, Lanza riceverà il premio dedicato alla memoria di una grande artista e grande e sincero amico di Ischia. Morì che aveva appena 38 anni, Antonio Sorrentino, una lunga carriera artistica alle spalle e soprattutto la prospettiva di un avvenire ancora più brillante. Era un artista straordinario e poliedrico, capace di calcare le scene e di incantare con la sua sonorità. Un vero napoletano di Forcella, dove era nato e vissuto. Anche nei suoi tanti soggiorni a Ischia, Antonio Sorrentino si mostrava a tutti nella sua infinita generosità caratteriale, sempre circondato da tantissimi amici. Indimenticabili le sue performances a metà fra l’amichevole ed il professionale, al vecchio “Zì Carmela” sul porto di Forio, il locale che proprio negli anni ’80 iniziava ad imporsi come ritrovo di tutti gli appassionati della canzone e della musica di qualità. Con Pasquale Elia al timone di incredibili eventi coordinati da Claudio Niola (altro grande amico di Antonio), Sorrentino giunse persino ad esibirsi in una serie di storiche jam session coi giganti del jazz mondiale: Tony Scott, Romano Mussolini, Oskar Klein. Notti indimenticabili per l’isola d’Ischia e per il mondo dello spettacolo che – dopo anni di oblio – si avviava nuovamente ad essere napolicentrico.

Il Premio Amici di Ischia giunge quest’anno alla sua IX edizione ed è organizzato dalla Associazione Internazionale Amici di Ischia, per dare riconoscimenti a personalità di cultura, imprenditoria, arte, musica, cinema, comunicazione e volontariato, italiane ed estere in nome della loro amicizia nei confronti dell’isola d’Ischia. Il premio è patrocinato dal Comune di Forio e da Assessorato al Turismo della Regione Campania e si svolgerà sabato 22 giugno – con inizio alle ore 20:30 – alla villa La Colombaia di Luchino Visconti a Fori

“Maradò”, le voci del popolo

“Maradò”, le voci del popolo

Nel libro di Anna Copertino, l’universo napoletano del Dios Che cosa non si è scritto e detto di Maradona che ormai non si sappia? Artisti, grandi firme, uomini di cultura e registi ne hanno la grandezza, miseria e nobiltà ma ognuno con la propria idea e l’immagine ed...

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Un evento di un’intera giornata dedicato alla cultura. A Procida” l’isola che non si isola” e che quest’anno sta celebrando il suo essere capitale della cultura l’appuntamento è fissato per domenica 29 maggio. Un evento che si snoderà in tre momenti, tutti idealmente...

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Le domeniche dal 1° maggio al 5 giugno si terranno cinque concerti di musica dal vivo nei luoghi incantevoli della Campania Napoli – Ercolano – Vico Equense – Sorrento – Ravello. Il Chitarrista Max Puglia (Hermanos, Ruggiero, Buonocore, Gragnaniello, Fò, Hernadez,...

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

L’associazione culturale organizza e promuove anche iniziative sociali a favore dei bisognosi L’associazione culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, ispirata sempre ai principi e finalità...

A tu per tu con Maria Cuono

A tu per tu con Maria Cuono

L’intervista di Noi per Napoli alla scrittrice, giornalista e docente cilentana: una vita per il teatro A tu per tu con Maria Cuono, docente, giornalista e valente scrittrice cilentana. Le abbiamo rivolto qualche domanda per farla parlare di sé, della sua arte e per...

Nuova indagine per il Capitano Giulio Mariani

Nuova indagine per il Capitano Giulio Mariani

In libreria entro fine primavera il secondo giallo del giornalista Giovanni Taranto Torna il Capitano Giulio Mariani: entro fine primavera la seconda inchiesta del detective dell’Arma protagonista ci dei gialli del giornalista Giovanni Taranto sarà sugli scaffali di...

Carnevale, ballo a corte dentro al Palazzo Reale

Carnevale, ballo a corte dentro al Palazzo Reale

Oggi, lunedì 28 febbraio e martedì 1 marzo alle ore 15 e 17 e domani, domenica 27 febbraio, alle ore 10, 12, 15, 17 va in scena l’insolita esperienza di fruizione museale, ideata e realizzata da Le Nuvole con Casa del Contemporaneo e la collaborazione della direzione...

Musica, ecco “Niente è niente”

Musica, ecco “Niente è niente”

Il nuovo progetto musicale degli artisti partenopei Olga De Maio e Luca Lupoli che unisce pop e lirica Si chiama “Niente è niente” il nuovo progetto discografico del soprano Olga De Maio e del tenore Luca Lupoli, noti artisti lirici partenopei ed internazionali,...

San Ciro e l’«ex voto» di Pietro Gargano

San Ciro e l’«ex voto» di Pietro Gargano

Il retroscena del libro del noto giornalista-scrittore sul santo protettore degli ammalati “Ho avuto due infarti nel giro di nove mesi, e ogni volta dicevo ‘San Ciro, pensaci tu, patrono del paese’. Sto ancora qui, e allora ho scritto un libro sul millenario culto del...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te