Amici di Ischia 2019: premio “Julio Grablowitz” allo scienziato Giuseppe Luongo

da | Giu 19, 2019 | Cronaca

Verrà conferito al professor Giuseppe Luongo, scienziato e ricercatore, vulcanologo per lunghi anni direttore fra l’altro dell’Osservatorio Vesuviano, il premio Amici di Ischia 2019 in omaggio a Julio Grablowitz, ricercatore triestino che verso la fine del 1800 si trasferì sull’isola d’Ischia per realizzare l’Osservatorio Geofisico di Casamicciola Terme.

Grablowitz è considerato a buon diritto fra i fondatori della scienza che tutt’oggi studia in tutto il mondo i fenomeni sismici e monitora l’attività dei vulcani. Lo studioso che per anni condusse sul campo analisi e ricerche sismologiche sul sempre interessante ed attivo bacino dell’isola d’Ischia, fu in pratica anche l’inventore del sismografo e quindi dello strumento che serve a monitorare i fenomeni che riguardano i sommovimenti della crosta terrestre. Famosa anche la sua vasca sismica, originale strumentazione di altissima precisione realizzata da Grablowitz con un normale sismografo immerso in una vasca d’acqua, che per decenni ha consentito agli studiosi ed ai ricercatori arrivati a Casamicciola da ogni parte del mondo, di ottenere rilevazioni sismiche di assoluta precisione, su eventi tellurici scatenatisi in qualsiasi parte del globo terrestre. L’omaggio a Grablowitz da parte dell’isola d’Ischia e del Premio Amici di Ischia è quindi ad un importante uomo di scienza che ha dato un grande sviluppo a questa materia di studio, mai passata di attualità. Onorare la memoria di Grablowitz significa mantenere vivo il ricorso della sua opera non solo fra la comunità scientifica internazionale, ma anche nella memoria storica di tutti. Il premio al professor Luongo a sua volta (come lo sarà del resto a breve anche la cittadinanza onoraria che gli verrà conferita dal Comune di Forio) costituisce un riconoscimento allo scienziato che ha sempre affrontato con impegno lo studio e l’analisi dei fenomeni sismici dell’isola d’Ischia. Luongo fra l’altro è l’intellettuale che per primo ha lanciato la proposta di riapertura dell’Osservatorio Geofisico di Casamicciola, non tanto per monitorare il territorio, perché questo compito è assolto fra l’altro da anni da modernissimi sistemi satellitari, ma per dare la possibilità a giovani ricercatori di specializzarsi sul campo ed acquisire esperienza, lavorando su un bacino sismico che ha caratteristiche proprie e non assimilabili ad altre realtà.

“E’ per noi un onore – dichiara il delegato a Turismo e Cultura del Comune di Forio, Gianni Matarese – avere la presenza del professor Luongo, per tutto quello che ha rappresentato e rappresenta per la nostra isola. E questo, in un momento in cui il Comune di Forio ha dato il suo contributo acquistando ed installando in località Montecorvo, un sismografo satellitare che trasmette costantemente dati all’Osservatorio Sismico della Fondazione Palmieri”.

Il Premio Amici di Ischia giunge quest’anno alla sua IX edizione ed è organizzato dalla Associazione Internazionale Amici di Ischia, per dare riconoscimenti a personalità di cultura, imprenditoria, arte, musica, cinema, comunicazione e volontariato, italiane ed estere in nome della loro amicizia nei confronti dell’isola d’Ischia. Il premio è patrocinato dal Comune di Forio e da Assessorato al Turismo della Regione Campania e si svolgerà sabato 22 giugno – con inizio alle ore 20:30 – alla villa La Colombaia di Luchino Visconti a Forio.

Arenella, perquisizioni dei Carabinieri: arrestato 34enne

Arenella, perquisizioni dei Carabinieri: arrestato 34enne

A Napoli, nel quartiere Arenella, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia del Vomero hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un 34enne del posto già noto alle forze dell'ordine. I militari – nell’ambito dei servizi disposti dal comando...

“Un contratto autonomo per gli infermieri”

“Un contratto autonomo per gli infermieri”

Il presidente del sindacato Nursing up, Antonio De Palma: “Alveo autonomo di contrattazione e vera libera professione: il nostro futuro passa da qui. E vanno garantiti subito uno stipendio degno e l’indennità di specificità infermieristica” “Perché la nostra...

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Trieste, attraverso un'Associazione che raggruppa alcuni fra i più importanti gruppi imprenditoriali cittadini e del Nord-Est si prepara a lanciare una sfida europea sul tema della finanza sostenibile. I contenuti del progetto, che ha il sostegno di aziende ma anche...

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Alessandro Scarlatti, sono stati avvicinati da un addetto alla vigilanza di un negozio di abbigliamento il quale ha raccontato che, poco prima,...

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Dieci anni trascorsi mettendo al centro le storie, i volti, le esperienze e i bisogni delle persone a ridotta mobilità e con disabilità. L'impegno del Gruppo FS su questo fronte si è concretizzato anche grazie alle Sale Blu di Rete Ferroviaria Italiana, un servizio di...

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Agenti della polizia locale dell’unità di San Lorenzo, coadiuvati dagli operai della Napoli Servizi, sono intervenuti in vico grotta della Marra, a due passi dalla Curia di Napoli, rimuovendo 65 paletti installati abusivamente da ignoti sul suolo pubblico. “Il nostro...

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

Nelle difficili condizioni della Pandemia Globale, la processione "Reggimento Immortale" in Italia è stata organizzata in un formato online. I coordinatori dei Reggimenti Immortali delle 16 città italiane di Roma, Milano, Napoli, Bari, Genova, Verona, Bologna, Udine,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te