Napoli, in via Duomo crolla un cornicione: morto un commerciante

da | Giu 8, 2019 | Cronaca

Tragedia in via Duomo. Rosario Padolino, esercente del luogo, è morto dopo essere stato brutalmente colpito da un pezzo di cornicione distaccatosi da un balcone del quinto piano di un edificio. L’uomo, di 66 anni, era molto conosciuto nella zona e gestiva un negozio di abbigliamento. A nulla è servita la corsa al pronto soccorso dell’ospedale Cto, dove è deceduto poco dopo il suo arrivo. Le ferite riportate a seguito dell’impatto con i calcinacci erano troppo gravi.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno chiuso la strada e messo in sicurezza la zona. Addirittura i calcinacci, a testimonianza della quantità e del peso, hanno sfondato la rete di protezione posta in cima allo stabile per il quale erano previsti interventi di manutenzione. Intanto si sta procedendo allo sgombero delle famiglie residenti nel palazzo. La magistratura ha autorizzato i lavori di immediata messa in sicurezza della facciata dello stabile al termine dei quali i residenti potranno rientrare. L’episodio ha scosso l’intera città. È ancora vivo il ricordo del luglio 2014 quando a Napoli il 14enne Salvatore Giordano morì dopo essere stato colpito da un fregio distaccatosi all’interno della Galleria Umberto I. Cordoglio arriva anche dagli esercenti. “Siamo sono vicini alla Famiglia Padolino – si legge dalla pagina Facebook del Centro Commerciale Vomero Arenella, presieduto da Enzo Perrotta – per la tragedia avvenuta. Rosario lo conoscevo ed era una persona perbene. È stato un grande imprenditore del settore abbigliamento. Morire per una fatalità in una città disamministrata che ha fatto naufragare il progetto Sirena che aiutava i condomini a tenere i palazzi curati per non farli rappresentare un pericolo costante per i cittadini. L’ennesima morte evitabile se la città fosse amministrata. Ci aspettiamo che de Magistris tragga conseguenza da questa morte di cui il Comune ha la responsabilità amministrativa. Rosario che la terra ti sia lieve”.
Vomero, ruba uno scooter in un garage: arrestato

Vomero, ruba uno scooter in un garage: arrestato

La notte scorsa gli agenti del Commissariati Vomero, su segnalazione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Adolfo Omodeo per la segnalazione di furto in un garage di un parco condominiale. I poliziotti hanno bloccato, mentre tentava di uscire dal cortile,...

Arenella, perquisizioni dei Carabinieri: arrestato 34enne

Arenella, perquisizioni dei Carabinieri: arrestato 34enne

A Napoli, nel quartiere Arenella, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia del Vomero hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un 34enne del posto già noto alle forze dell'ordine. I militari – nell’ambito dei servizi disposti dal comando...

I documenti della città dal 1387 saranno disponibili negli archivi

I documenti della città dal 1387 saranno disponibili negli archivi

I documenti della città di Napoli dal 1387 al 1990 sono in formato digitale. Sarà a breve disponibile on line l’archivio dei documenti della città di Napoli prodotti dal 1387 al 1990: un patrimonio di straordinario valore storico e culturale, custodito nell’Archivio...

“Un contratto autonomo per gli infermieri”

“Un contratto autonomo per gli infermieri”

Il presidente del sindacato Nursing up, Antonio De Palma: “Alveo autonomo di contrattazione e vera libera professione: il nostro futuro passa da qui. E vanno garantiti subito uno stipendio degno e l’indennità di specificità infermieristica” “Perché la nostra...

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Trieste, attraverso un'Associazione che raggruppa alcuni fra i più importanti gruppi imprenditoriali cittadini e del Nord-Est si prepara a lanciare una sfida europea sul tema della finanza sostenibile. I contenuti del progetto, che ha il sostegno di aziende ma anche...

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Alessandro Scarlatti, sono stati avvicinati da un addetto alla vigilanza di un negozio di abbigliamento il quale ha raccontato che, poco prima,...

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Dieci anni trascorsi mettendo al centro le storie, i volti, le esperienze e i bisogni delle persone a ridotta mobilità e con disabilità. L'impegno del Gruppo FS su questo fronte si è concretizzato anche grazie alle Sale Blu di Rete Ferroviaria Italiana, un servizio di...

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Agenti della polizia locale dell’unità di San Lorenzo, coadiuvati dagli operai della Napoli Servizi, sono intervenuti in vico grotta della Marra, a due passi dalla Curia di Napoli, rimuovendo 65 paletti installati abusivamente da ignoti sul suolo pubblico. “Il nostro...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te