Quest’anno in occasione del 220esimo anniversario dei moti rivoluzionari del 1799, è stato scelto Gaetano Filangieri come filo conduttore della 25esima edizione del Maggio dei Monumenti il cui tema è “Il diritto alla felicità. Filangieri e il ‘700 dei Lumi”. Giurista e illuminista, Gaetano Filangieri ( 1753- 1788 ) con la sua opera “La scienza della legislazione” pose le basi della filosofia del diritto auspicando lo sviluppo socio-economico degli Stati Uniti e di un grande periodo di pace e “pubblica felicità”.

A Filangieri e al secolo dei Lumi si ispirano tutte le manifestazioni e gli eventi del Maggio dei Monumenti 2019. Passiamo in rassegna di seguito i principali appuntamenti.

11 maggio

  • Maschio Angioino: concerto “Suspiro” del trio Suonno D’Ajere, che evoca il singolo omonimo realizzato da Pino Daniele nel disco d’esordio Terra mia (1977).
  • Real Casa Santa dell’Annunziata: rassegna “Tutto il mondo è palcoscenico” dedicata all’arte e alla figura di William Shakespeare, per la direzione artistica di Gianmarco Cesario.
  • Succorpo dell’Annunziata: Roberto Azzurro in scena con Scarrafunera

Fino al 15 giugno

  • Biblioteca Nazionale, Sala Esposizioni: Il diritto alla felicità. La stagione delle riforme nel Regno di Napoli. Mostra bibliografica e iconografica

Fino al 2 giugno

  • Maschio Angioino: Gaetano Filangieri. Lo Stato secondo ragione. Mostra didattica
  • Palazzo Zevallos Stigliano, via Toledo, 185: Felicità ambita. Immagini pubbliche e private del Settecento napoletano

7-14-21 maggio 16,00

  • Società Napoletana di Storia Patria, Castel Nuovo (Maschio Angioino): Ciclo di lezioni su Gaetano Filangieri. Gaetano Filangieri, un intellettuale scomodo

9 maggio 10,00

  • Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Palazzo Serra di Cassano Gaetano Filangieri: Lo Stato secondo ragione

10 – 17 – 24 maggio 10,00

  • Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Palazzo Serra di Cassano: Visita guidata per le scolaresche agli ambienti settecenteschi del Palazzo Serra di Cassano

11 – 12 – 25 – 26 maggio – 1 giugno 20,30

  • Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore, vico San Domenico: Minirassegna “I Colori della Felicità”. Spettacoli tratti da classici della letteratura che disegnano un ideale arco dei colori e delle sfumature della felicità.

12 maggio – 2 giugno 11,00

  • Maschio Angioino/Castel Nuovo – Sala della Loggia: “Il Festival incontra i giovani” Pasquale Evangelista e Gennaro Musella, pianoforte a quattro mani.

16 maggio 21,00

  • Sala Ichòs, Via Principe di San Nicandro 32, San Giovanni a Teduccio: La felicità a Napoli, Goethe incontra Filangieri. Parole, musica, immagini.

16 maggio 19,00

  • Sala degli Specchi dell’Istituto Italiano per gli studi filosofici, via Monte di Dio, 14: I edizione Eleonora Pimentel Fonseca, con civica espansione di cuore. Spettacolo teatrale scritto e diretto da Riccardo De Luca

17 maggio 10,30

  • Università degli studi Parthenope, via Ammiraglio Ferdinando Acton, 38: I edizione Convegno Il diritto alla felicità. Da Gaetano Filangieri a Donald Trump.

18-19 maggio

  • Per la prima volta a Napoli “OnDance – Accendiamo la Danza”, la grande festa della danza voluta e organizzata dalla star internazionale del balletto Roberto Bolle. Open class, serate di danze sotto le stelle, incontri e show con ospiti di caratura internazionale per un appuntamento imperdibile per gli appassionati della danza, ma anche per curiosi e neofiti.

18 maggio 12,00

  • Casina Pompeiana, Villa Comunale: La ricerca della felicità è anche nella musica che parte da Napoli. Concerto del Coro Universitario “Joseph Grima”

19  – 26 maggio 11,00

  • Museo di Capodimonte: Itinerario alla scoperta della Felicità. Approfondimento storico artistico gratuito, compreso nel biglietto di ingresso al Museo, nelle sale al primo piano dell’Appartamento Reale della durata di 40 minuti.
  • Maschio Angioino/Castel Nuovo – Sala della Loggia: “Il Festival incontra i giovani” Alessandro Simoni. Musiche di Beethoven, Scriabin, Mendelssohn/Rachmanino

19 – 26 maggio 19,00

  • Maschio Angioino/Castel Nuovo – Sala dei Baroni: “XXI Festival Pianistico; Il ‘700: il classicismo, la nascita delle forme e i suoi sviluppi” Domenico Monaco , pianoforte “Dal classicismo al romanticismo”. Musiche di Mozart, Beethoven e Liszt

21 maggio 15,00

  • Convento di San Domenico Maggiore, Sala del Capitolo: Voglio essere felice Lettura teatralizzata che prevede una riflessione sul valore della felicità nella società contemporanea.

22 maggio 11,00

  • Liceo “Antonio Genovesi”, P.zza del Gesù Nuovo: Lezioni nelle scuole. Felicità pubblica, felicità privata: un dibattito settecentesco

23 maggio 19,00

  • Maschio Angioino, Sala Loggia: La felicità a Napoli. Goethe incontra Filangieri. Parole, musica, immagini.

24 maggio ore 19

  •  Auditorium ‘D. Scarlatti’ della RAI di Napoli: Concerto della Orchestra Scarlatti Junior ( 112 elementi )

29 maggio 17,00

  • Museo Filangieri, via Duomo 288: Presentazione Accademia Filangieri-Della Porta e convegno dal titolo “Napoli capitale della cultura europea: la modernità del pensiero di Filangieri e Della Porta”.

31 maggio 11,00

  • Liceo statale “Piero Calamandrei”, Via Comunale Maranda: Lezioni nelle scuole. Vivere nella Repubblica di Platone. Vico, Filangieri e la felicità comune.

1 giugno 9,45

  • Palazzo Venezia: Frammenti di Napoli. Il Regno borbonico – la Rivoluzione napoletana del 1799 – il Risorgimento

1 giugno 12,00

  • Maschio Angioino, cortile: La ricerca della felicità è anche nella musica che parte da Napoli. Concerto del Coro Universitario “Joseph Grima”

2 giugno 19,00

  • Maschio Angioino/Castel Nuovo – Sala dei Baroni XXI: Festival Pianistico; Il ‘700: il classicismo, la nascita delle forme e i suoi sviluppi” Fabrizio Romano, pianoforte “Dalle origini alla rivoluzione.” Musiche di Haydn, Grieg e Musorgskij