“Il viaggio dell’Ingegner Terrone”: il riscatto del Sud all’Unione Industriali di Napoli

da | Mar 29, 2019 | Cultura&Spettacolo

Ogni libro racchiude in sé tanti mondi, racconta realtà, punta il focus su aspetti di essa. “Il viaggio dell’ingegner Terrone. Il pericoloso percorso di un imprenditore del Sud” di Aldo Forbice abbraccia i temi del lavoro, della discriminazione nei confronti dei meridionali, del riscatto di una Terra troppo spesso sottovalutata e martoriata. La presentazione tenutasi presso l’Unione Industriali Napoli è stata l’occasione per rimettere al centro tali tematiche, analizzate dagli illustri relatori presenti al tavolo. L’evento è stato moderato da Enzo Agliardi, il quale ha, appunto, fatto riferimento alle varie sfaccettature poi sviluppate dall’autore e dal protagonista del libro, così come da Domenico Falco, Salvio Capasso e da Carmine De Pascale.

«Non bastano le diagnosi ma vanno affrontati quelli che sono i veri problemi del Sud. Negli ultimi 5 anni, dalla prima alla seconda edizione del libro stesso, è cambiato lo scenario politico e non solo», ha dichiarato il noto giornalista.

L’Ingegnere ha, quindi, aggiunto: «Questa storia, negli anni, è stata ripresa da tanti giornalisti. Voglio presentare questa mia storia perché può innescare il movimento culturale del Sud. Il Sud è ancora vivo e non hanno ancora avuto la forza di annientarci».

Il Presidente del Corecom nonchè Vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti Campania ha puntato l’obiettivo su un altro tema: «Il divario tra Nord e Sud esiste, ma non nasce oggi. Quando ci fu “rapinato” il Banco di Napoli, la classe dirigente rimase inerme. Il Mezzogiorno ha bisogno di capitali ed investimenti: Terrone è un imprenditore, fa uno sforzo da solo».

Il Responsabile Servizio “Imprese & Territorio” ha detto la sua: «Il tema della giornata è il coraggio di fare delle scelte nel proprio lavoro. Fare impresa significa agire ed essere aperti a mercato, globalizzazione e formazione. Il nostro tessuto imprenditoriale, ora come ora, può essere rappresentato sotto forma di una piramide: al Mezzogiorno c’è un problema di densità di aziende, sono troppo poche».

Il Generale nonché Consigliere Regionale Campania ha chiosato: «Da questo libro possono nascere anche considerazioni di carattere politico. La storia di Francesco Terrone è anche la mia, ma chissà di quanti: ci ricordiamo tutti l’emigrazione negli anni ’60. Francesco è andato su al Nord, trovando una barriera, quando si è presentato come l’ingegner Terrone, laureato alla Federico II. Gli fu detto che non poteva rappresentare l’azienda con quel cognome: questa si chiama discriminazione, ed esiste ancora oggi».

Il Sud è ancora vivo.

Eventi e musica, Mooks si allarga

Eventi e musica, Mooks si allarga

Nella libreria del Vomero sarà inaugurato un piano dedicato all’intrattenimento Aprirà le porte al pubblico lunedì 19 luglio il nuovo hub del Mondadori bookstore di via Luca Giordano targato Mooks, un nuovo piano della grande libreria vomerese dedicato...

Allamentarse nunn’ abbasta  cchiu’…

Allamentarse nunn’ abbasta cchiu’…

A lengua napulitana verace va scumparenno Sempe cchiù pperzone s’allamentano pecché ’a lengua napulitana verace va scumparenno e ppecché pure cchille che ancora l’ausano spisso nu’ ssapeno scrivere manco doje righe senza piglià zarre e rrancefellune. E overamente...

Il premio Liburia a Salvio Zungri

Il premio Liburia a Salvio Zungri

La sesta edizione del prestigioso evento condotto dall’attore Gabriele Blair e dall’artista Anna Capasso Si è svolto giovedì 15 luglio, nel Chiostro della Parrocchia del S.S. Rosario ad Afragola in provincia di Napoli con inizio alle ore 19 il “Premio Liburia 2021”,...

Happening di scrittori  nella cornice di Sant’Angelo

Happening di scrittori nella cornice di Sant’Angelo

Sabato 17 luglio 2021, nella suggestiva cornice del molo turistico “Pablo Neruda” di Sant’Angelo d’Ischia, ventotto tra scrittori, imprenditori, artisti, docenti, autori emergenti ed esperti di comunicazione saranno i protagonisti della diciassettesima edizione del...

Successo per il Festival delle Arti

Successo per il Festival delle Arti

Grande festa per la cerimonia finale della rassegna di Noi per Napoli giunta alla sua VI edizione Olga De Maio e Luca Lupoli, noti artisti lirici del mondo musicale partenopeo, vincitori di numerosi concorsi internazionali, Pavarotti International, Mascagni, Mario...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
Ricerca Anima Gemella

Ricerca Anima Gemella

badando a te