La pizza napoletana più a sud del mondo si mangia in Cile con Carmine Esposito

da | Mar 28, 2019 | Cucina, Sud100cento

La pizzeria napoletana più al sud del mondo è quella di Carmine Esposito e si trova a Puerto Natales in Cile.

Perfino qui a “La fin del mundo” è possibile trovare la vera pizza napoletana che delizia i palati degli abitanti del luogo mentre fuori le temperature sono bassissime, freddo e vento regnano sovrani, e per trovare un ospedale bisogna percorrere 400km sotto la neve.

Figlio di pizzaiolo, Carmine decide di lasciare Napoli alla volta di Bournemouth, in Inghilterra, dove trova lavoro come pizzaiolo in un ristorante italiano ed è proprio qui che incontra l’amore della sua vita, Romina, cameriera nello stesso ristorante. Romina, argentina, molto legata a Puerto Natales, decide di proporre a Carmine di cambiar vita e di trasferirsi con lei lì, in Cile, per aprirsi una pizzeria tutta loro. L’impresa è ardua e non da poco: dopo molti sacrifici e lavoretti i due iniziano a costruire le pareti della piccola pizzeria con i bancali recuperati al porto, costruendo a mano tavoli, sgabelli e finalmente riescono a comprare il forno. Restati con pochi pesos in tasca, l’apertura della pizzeria diviene quasi un obbligo, così Carmine e Romina aprono le porte e servono le loro prime squisite pizze su taglieri di legno, non avendo i piatti. A poco a poco la tenacia della coppia premia, le loro pizze incontrano i gusti degli abitanti del luogo anche grazie alla farcitura con prodotti cileni proponendo pizze con chorizo e salame, carne e cipolla, pollo e mozzarella. Così oggi Carmine e Romina sono un punto di riferimento per gli autoctoni e anche per gli studenti italiani e per i visitatori che per qualche motivo si trovano laggiù e cercano un luogo caldo e accogliente dove poter gustare un buona pizza intrattenendosi con i proprietari e gli altri clienti, mentre fuori imperversano magari tempeste di neve.

Certo a Puerto Natales non c’è il clima e la temperatura di Napoli eppure Carmine Esposito è riuscito nella sua grande impresa di portare la pizza napoletana alla fine del mondo e l’ha fatto con grande coraggio, tenacia e forza di volontà, un uomo, un napoletano e un pizzaiolo da ammirare.

Un’occasione per unire il Sud

Un’occasione per unire il Sud

Le prossime regionali in Calabria, dopo la prematura dipartita della governatrice Jole Santelli, saranno l’ennesimo banco di prova per testare e consolidare, con una tappa in più, quella mai sopita idea di unione politica con testa, cuore e sede nella nostra amata...

I Savoia, una stirpe che l’Italia protegge

I Savoia, una stirpe che l’Italia protegge

Una norma italiana del 2002 consentì il rientro degli eredi della sanguinosa dinastia. Un rientro in Patria per i discendenti che si rivelò un vero e proprio boomerang per il Governo italiano al quale i Savoia, non paghi di questa benevolenza concessa per volere...

Cambiare la toponomastica? Abbiamo scoperto che si può fare

Cambiare la toponomastica? Abbiamo scoperto che si può fare

Cambiare la toponomastica? Se ci sono davvero volontà e giuste motivazioni si può. È questo il messaggio che arriva dopo aver intitolato, meritatamente, al nostro compianto Diego Armando Maradona, con una semplice delibera del Consiglio comunale di Napoli, lo stadio...

L’8 dicembre: più di una festa

L’8 dicembre: più di una festa

In questa data si celebra l’Immacolata Concezione, patrona del Regno delle due Sicilie ma anche altro L’otto dicembre, una data che un tempo non rappresentava soltanto un’importante ricorrenza religiosa per il popolo del Regno delle due Sicilie profondamente devoto...

L’eroe che ha difeso Napoli dall’Italia

L’eroe che ha difeso Napoli dall’Italia

La morte del campione argentino, che si sentiva napoletano, vista attraverso il calcio come fattore identitario Sappiamo tutti che il Napoli Calcio non è solamente la squadra di calcio della città di Napoli nonché la più blasonata dell’Italia meridionale. Ed è anche...

Perché comprare prodotti del Sud Italia, ora più che mai

Perché comprare prodotti del Sud Italia, ora più che mai

“Compra Sud” (locuzione che racchiude oramai diverse associazioni, movimenti e politiche di acquisto)  nasce, esclusivamente, dall’amore per la nostra Terra, il Sud Italia vittima passiva di reiterate spoliazioni. Si sente il bisogno, in tempi di crisi globali, di...

All’osteria Partenope mercoledì di degustazioni: Bbiv!

All’osteria Partenope mercoledì di degustazioni: Bbiv!

Nuovo mini ciclo di degustazioni all'Osteria Partenope al Vomero, in via Cimarosa. Mercoledì 14 ottobre sarà la volta di BBIV! Degustazione delle etichette dell’azienda Mustilli, tra cui il novello vincitore dei 3 bicchieri del Gambero Rosso: Vigna Segreta! Vi...

Osteria Partenope, un angolo di mare al Vomero

Osteria Partenope, un angolo di mare al Vomero

In via Cimarosa la migliore cucina mediterranea della tradizione si fonde con l’innovazione All’Osteria Partenope, al civico 56 bis di via Cimarosa, nel cuore del Vomero, la città finisce e lascia spazio al mare: si entra così in un pittoresco vialetto con i tavolini...

Da Vittorio? Presto e bene!

Da Vittorio? Presto e bene!

“Salvatò dovete aggiungere ‘presto e bene’ all’insegna qua fuori, perché da voi si mangia veramente così e tutti lo devono sapere”. A suggerire il nome odierno della nota trattoria “Da Vittorio presto e bene”, al civico 23 di via Niutta all’Arenella, fu un’affezionata...

CHEF IN PIZZERIA annullato il quarto APPUNTAMENTO

CHEF IN PIZZERIA annullato il quarto APPUNTAMENTO

CHEF IN PIZZERIA annullato il quarto APPUNTAMENTO Annullato il quarto appuntamento di Chef in Pizzeria che il prossimo 27 Febbraio avrebbe dovuto ospitare il Maestro Ernst Knam: a seguito delle disposizioni in materia sanitaria e in via prudenziale, oltre che in virtù...

Ecco il vino per il panino

Ecco il vino per il panino

“Felicità è un bicchiere di vino con un panino” cantavano Albano e Romina nel ’82, in una delle canzoni più celebri del duo, esaltando la sensazione di benessere sprigionata dal connubio tra i due elementi. E non è certamente un caso se la speciale commistione di...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
Ricerca Anima Gemella

Ricerca Anima Gemella

badando a te