Il padre di Ospina: “Mio figlio resterà fermo quindici giorni”

da | Mar 18, 2019 | Calcio Napoli

Hernan Ospina, il padre del portiere del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulle condizioni di salute del figlio: “Non ho avuto ancora la possibilità di parlare con mio figlio perchè è in terapia intensiva. So che sta bene perchè c’è mia moglie. Gli hanno fatto una tac e deve essere sottoposto ad altri accertamenti. Credo che dovrà rimanere fuori dai campi di gioco per quindici giorni”. Sulla possibilità che il figlio resti a Napoli anche l’anno prossimo, Hernan Ospina ha dichiarato. “Mio figlio è contento di giocare nel Napoli. Stiamo aspettando il raggiungimento delle presenze per il riscatto del napoli dall’Arsenal”.

ten One thing I hate About yourself (1999)

ten One thing I hate About yourself (1999) Senior high school Music try a vintage and you can is really worth a location to your anybody's list of an educated adolescent movies actually. The film, hence generated this new work regarding famous people like Zac Efron...

Register me to pick the hookup tonight

Register me to pick the hookup tonight You will find way too many feamales in your neighborhood who are in need of delivering together with her getting every night more speak online which have local men. Sign up you now. Have you been a female otherwise a man? That...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te