Rai, “Vieni da me”- La Cucinotta parlando del Postino dimentica Procida: l’Isola protesta

da | Mar 15, 2019 | Cultura&Spettacolo

È costata cara a Maria Grazia Cucinotta la mancata menzione dell’Isola di Procida durante l’ospitata alla trasmissione di Rai1 “Vieni da me”, condotta da Caterina Balivo, mentre parlava di Massimo Troisi e del film “Il Postino”, pellicola che l’ha lanciata tra le stelle della cinematografia internazionale e che stando alle parole dell’attrice sembrerebbe girata interamente a Salina e non anche e soprattutto a Procida. Immediata la reazione di contrarietà del Comune dell’Isola e della direzione del Procida Film Festival.

“Non vogliano sottrarre alcun merito a Salina – commenta Francesco Borgogna, Presidente della famosa kermesse – ma la nostra isola vive nel ricordo di un momento, quello delle riprese del film, che ha coinvolto tutta la comunità isolana. A 25 anni di distanza, il ricordo di Troisi e di quei giorni è ancora molto vivo”.  Procida è conosciuta in tutto il mondo come l’Isola del Postino, inserita nel circuito internazionale del movie tourism che porta numerosi visitatori sulle location isolane del film.

cucinotta dimentica procida parlando del Postino

Alla Corricella, dove c’è la Locanda del Postino che la Cucinotta dovrebbe ben ricordare – prosegue Borgogna – abbiamo dedicato una piazza a Troisi, così come la strada che porta alla spiaggia di Pozzovecchio, oggi conosciuta dai turisti anche stranieri come la Spiaggia del Postino”. E infatti proprio della Corricella sono le immagini di sfondo con il protagonista del film di Michael Radford, durante l’intervista della Balivo alla Cucinotta.

Amareggiato anche Dino Ambrosino, Sindaco di Procida che sottolinea come il film abbia  reso nota Procida in tutto il mondo: “Massimo Troisi ha scelto l’isola –afferma – è giusto riconoscere questa grande intuizione di cui dobbiamo essere sempre riconoscenti”.

“Comprendo che la Cucinotta, siciliana, abbia voluto promuovere la propria terra – dichiara  Francesco Bellofatto, Direttore Artistico del Procida Film Festival – ma a ognuno va dato il proprio merito. Dal canto nostro, il Festival, che ha assunto una dimensione internazionale nell’ambito delle rassegne sulla cinematografia e la documentaristica dedicata al mare, quest’anno sarà all’insegna del ricordo dei 25 anni del Postino, con un grande evento che riporterà sull’isola i principali protagonisti del film. Speriamo – conclude – che Maria Grazia Cucinotta voglia condividere, in questa occasione, anche con Procida il ricordo di Massimo Troisi”.

 

Eventi e musica, Mooks si allarga

Eventi e musica, Mooks si allarga

Nella libreria del Vomero sarà inaugurato un piano dedicato all’intrattenimento Aprirà le porte al pubblico lunedì 19 luglio il nuovo hub del Mondadori bookstore di via Luca Giordano targato Mooks, un nuovo piano della grande libreria vomerese dedicato...

Allamentarse nunn’ abbasta  cchiu’…

Allamentarse nunn’ abbasta cchiu’…

A lengua napulitana verace va scumparenno Sempe cchiù pperzone s’allamentano pecché ’a lengua napulitana verace va scumparenno e ppecché pure cchille che ancora l’ausano spisso nu’ ssapeno scrivere manco doje righe senza piglià zarre e rrancefellune. E overamente...

Il premio Liburia a Salvio Zungri

Il premio Liburia a Salvio Zungri

La sesta edizione del prestigioso evento condotto dall’attore Gabriele Blair e dall’artista Anna Capasso Si è svolto giovedì 15 luglio, nel Chiostro della Parrocchia del S.S. Rosario ad Afragola in provincia di Napoli con inizio alle ore 19 il “Premio Liburia 2021”,...

Happening di scrittori  nella cornice di Sant’Angelo

Happening di scrittori nella cornice di Sant’Angelo

Sabato 17 luglio 2021, nella suggestiva cornice del molo turistico “Pablo Neruda” di Sant’Angelo d’Ischia, ventotto tra scrittori, imprenditori, artisti, docenti, autori emergenti ed esperti di comunicazione saranno i protagonisti della diciassettesima edizione del...

Successo per il Festival delle Arti

Successo per il Festival delle Arti

Grande festa per la cerimonia finale della rassegna di Noi per Napoli giunta alla sua VI edizione Olga De Maio e Luca Lupoli, noti artisti lirici del mondo musicale partenopeo, vincitori di numerosi concorsi internazionali, Pavarotti International, Mascagni, Mario...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
Ricerca Anima Gemella

Ricerca Anima Gemella

badando a te