Il Napoli Femminile Carpisa Yamamay vince il torneo Arco di Trento

da | Mar 12, 2019 | Sport

Storica vittoria per il Napoli Femminile Carpisa Yamamay al torneo Arco di Trento. La squadra Primavera, allenata da Pasquale Illiano, ha battuto in finale il San Marino 3-1 conquistando il più prestigioso torneo giovanile nazionale, prima volta per una formazione femminile napoletana a distanza di ventidue anni dall’ultimo successo maschile del Napoli. Una vittoria targata Maria Visco, autrice di tutte e tre le reti della finale, che regala grande soddisfazione al club, atteso domani da un’altra sfida decisiva, il ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia contro il Salento Women. La prima squadra, infatti, attende al Cus (ore 15) l’unica squadra che non è ancora riuscita a battere in questa stagione, partendo dallo 0-0 dell’andata in Puglia. A disposizione del tecnico, Peppe Marino, ci sarà l’intera rosa con l’unica eccezione di Sara Caiazzo, ferma per un affaticamento muscolare patito durante la convocazione con la nazionale under 17 e ancora non completamente ristabilita.

“Siamo felicissimi per la vittoria ad Arco di Trento – spiega Marino -. Il club sta facendo da anni un lavoro splendido nel settore giovanile e questa è la naturale conseguenza. È una soddisfazione anche per Pasquale Illiano che quest’anno sta offrendo il suo contributo per far crescere un gruppo di ragazze di grande talento, tra cui alcune che hanno già potuto vivere lo spogliatoio della prima squadra. Domani dobbiamo riuscire a dare anche noi una gioia ai nostri tifosi superando il Salento per proseguire il cammino in Coppa Italia, che è uno dei nostri obiettivi stagionali. Sappiamo che dipende da noi e se riusciremo a giocare con la giusta calma e concentrazione sono sicuro che passeremo il turno”.

Napoli Femminile Carpisa Yamamay-Salento Women, valida per il ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia, si giocherà domani, mercoledì 13 marzo, alle ore 15 al Cus di Napoli (ingresso gratuito).

Nuoto, domani e giovedì l’ultimo match di Isl a Napoli

Nuoto, domani e giovedì l’ultimo match di Isl a Napoli

In vasca Iron, Dc Trident, Tokyo, New York. In palio gli ultimi due pass per i playoff di Eindhoven   Undici match e quaranta giorni di sfide tra i più grandi nuotatori del mondo nella piscina Scandone con record mondiali continentali e nazionali. Sfide all'ultimo...

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Dopo cinque anni di assenza, il Grande Tennis riconquista Napoli. Dal 3 al 10 ottobre prossimo il Tennis Club Napoli ospiterà la Tennis Napoli Cup, torneo internazionale inserito nel calendario del Challenger Atp Tour, che assegnerà punti per il ranking mondiale Atp e...

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali dei club fondatori, Agnelli si dimette da presidente dell'Eca, dura la reazione dell'Uefa. Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali, i club fondatori di questa nuova...

Quanto tempo passiamo a giocare da mobile? I risultati di uno studio

Quanto tempo passiamo a giocare da mobile? I risultati di uno studio

Non solo console, perché oggi il gaming passa anche e soprattutto da device mobile come gli smartphone. Quelli che un tempo erano semplici telefonini, attualmente possono essere considerate delle vere e proprie piattaforme per i videogiochi, visto l’incredibile numero...

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

C’era un tempo, neanche troppo lontano, quando per 14 anni, dal 1966 al 1980, le squadre di calcio italiane non potevano piú tesserare stranieri in quanto la Federazione di calcio, in nome di un orgoglio italiano ferito, dopo i penosi mondiali del 1966, decise di...

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

“È stata un'edizione del gran premio Lotteria memorabile e poco prevedibile come nelle attese, perché tanti i campioni in campo, tanti i motivi e i retroscena di una delle più belle edizioni di sempre. A parte il vincitore Zacon Gio in binomio con Telethon, i...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te