L’8 marzo per Moby è 100 per 100 donna: un biglietto gratis per le donne che acquistano un biglietto

da | Mar 8, 2019 | Viaggi

Anche quest’anno le compagnie del Gruppo Onorato Armatori sono presenti all’ITB di Berlino, che non è solo la fiera del turismo più prestigiosa al mondo, ma è anche la vetrina più ricca, quasi una notte degli Oscar del mondo del turismo, dove come sempre Moby otterrà dai suoi passeggeri un’ideale nomination come migliore protagonista del mare. E ciò grazie a “100 per 100 donna”, la promozione che permette a chi prenota dall’8 marzo al 10 marzo di ottenere uno sconto del 100% sulla tariffa passeggeri per un nuovo biglietto per le donne per partenze dall’08/03/2019 al 31/12/2019, al netto di tasse, diritti e competenze. Per ottenere lo sconto è necessario che insieme alla donna prenoti contemporaneamente almeno un bambino (da 4 a 11 anni) oppure un adulto.

La promozione vale per tutte le destinazioni Moby e Tirrenia, ad esclusione delle Isole Tremiti.

La partecipazione di Moby all’ITB di Berlino 2019 coincide anche con lo sbarco in grande stile sui social – uno dei punti di forza delle compagnie in Italia, con una costante attenzione al dialogo diretto con i viaggiatori e innovazioni tecnologiche continue anche per le prenotazioni telematiche – anche in Germania, con una pagina Facebook in tedesco realizzata appositamente per il mercato della Germania, con contenuti dedicati ai passeggeri tedeschi e alle loro esigenze.

A guidare la squadra di Moby all’ITB è Alessandro Onorato, vicepresidente del Gruppo e responsabile commerciale, che spiega: “Siamo particolarmente felici di essere a Berlino anche quest’anno a rafforzare ulteriormente la nostra presenza sul mercato tedesco. Mercato nel quale siamo presenti da quasi vent’anni al punto da sentirci a casa, anche grazie alla sede dell’azienda aperta in Germania proprio con l’obiettivo di essere presenti e a diretto contatto con i nostri passeggeri di ieri, oggi e domani. E siamo orgogliosi di confermare e rafforzare ogni anno di più la nostra leadership di mercato, con i nostri clienti tedeschi che si identificano con il brand della balena quando vanno per mare e sognano le vacanze italiane”.

Turismo, ecco come funziona

Turismo, ecco come funziona

di Francesco Spinosa * Il turismo è stato sempre un po’ considerato la “ cenerentola” dell’economia italiana, ma mai come in questi giorni, dominati dal dibattito sul Covid-19 e le sue ripercussioni sull’economia, si nota la confusione che regna sovrana sui media. Si...

Alla scoperta dei giardini

Alla scoperta dei giardini

In un momento di forti ristrettezze sul piano della mobilità, e nella speranza che prima o poi si possa tornare alla normalità, vale la pena di tener conto, per chi senza correre rischi volesse confrontarsi con la natura e non restare brutalmente confinato in casa che...

Moby e Tirrenia: fino al 19 marzo super sconto per i Super Papà

Moby e Tirrenia: fino al 19 marzo super sconto per i Super Papà

Più veloce di Bugs Bunny, più simpatico di Titti e Silvestro, più ricco di superpoteri di Superman e Batman. Tutti personaggi che, insieme a molti altri, stanno sulle fiancate delle navi Moby e Tirrenia. Ma ora, grazie a Moby e Tirrenia, i Super Papà salgono a bordo....

Moby e Tirrenia, confermata la parternship con Escursi.com

Moby e Tirrenia, confermata la parternship con Escursi.com

Sconto del 10% ai clienti delle due compagnie per gite in barca, trekking, cicloturismo, tour archeologici Escursionisti pronti al via non appena i traghetti Moby e Tirrenia calano il portellone in porto. Le due compagnie del Gruppo Onorato hanno infatti confermato e...

Centro Velico Caprera: sintesi di passioni per Moby e Tirrenia

Centro Velico Caprera: sintesi di passioni per Moby e Tirrenia

Per Moby e Tirrenia il legame con la Sardegna e quello con il mondo della vela non sono una questione commerciale e tantomeno un fattore episodico. Sardegna e vela sono qualcosa di insito nel DNA delle compagnie, un asse fondante nella storia del Gruppo Onorato...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te