Musica, ballo e… Carnevale: ecco il weekend del Common Ground

da | Mar 1, 2019 | Vivere Napoli

È tutto all’insegna del Carnevale il weekend al Common Ground di Napoli. Stasera (venerdì 1 marzo) l’industrial bistrò di via Scarfoglio apre le porte per festeggiare il Carnevale con una serata ricca di variazioni sul tema: salto indietro nel tempo con “Guys’n’Dolls – The vintage culture party”,  format dedicato alla musica, ai balli e allo stile in voga tra gli anni ‘20 e ’50. Dalle 21.30 al via il workshop di ballo con i maestri dell’associazione SWINGin’ Napoli.

A fare da sottofondo live alla serata, la musica di Antonio Sorgentone (celebre anche per aver strappato a Mara Maionchi il Golden Buzzer a Italia’s got talent), cantante e pianista che nel proprio repertorio propone un mix di 50’s R’n’R, boogie woogie, brani originali e classici swing italiani. Durante i suoi spettacoli riesce a conquistare ogni tipo di pubblico grazie al suo carisma e alla sua indiscutibile bravura tecnica, testimoniata dagli oltre 600 concerti eseguiti in Italia e in Europa. L’ingresso è gratuito fino alle 23.

Sabato si balla con le sigle dei cartoon

Domani, sabato 2 marzo, la sfida è in maschera: il dress code prevede lo scontro tra Celebrity vs Cartoon. A fare da sfondo a finti cantanti e eroi del piccolo schermo sarà il live de “I Cristiani d’Avena” (in foto). La Cartoon band – composta da Matteo Mancuso, Lorenzo Cicerchia, Simone Tomei e Davide Cherubini – nasce a Roma nel 2014 con l’obiettivo di far ascoltare le sigle dei cartoni animati più amati, riproponendo i temi di personaggi di culto, tra cui Jeeg Robot e l’Uomo tigre, Pollon e Dragon ball, Mila e Shiro e Pokémon e molte altre ancora con mashup molto particolari (Queen, Led Zeppelin, Battisti).

Al Common Ground portano il loro show coreografico, costruito ad hoc con momenti divertenti, video e tanta buona musica. In tour ininterrottamente da 4 anni, tra le loro collaborazioni figurano Vince Tempera, Fiordaliso e i Gem Boy. “Vogliamo trasmettere la nostra energia – dicono i quattro – la nostra passione, e allo stesso tempo condividere con il pubblico i nostri momenti d’infanzia più significativi, e far sì che le persone riescano a staccare la spina dal mondo reale e dai loro problemi ritornando bambini, anche se solo per qualche ora”. Si inizia alle ore 21, free entry fino alle 23.

Stock Days, il commercio riparte

Stock Days, il commercio riparte

Mancano pochi giorni all'originale iniziativa lanciata dall'azienda partenopea Stock Napoli e sarà l’Holiday Inn del centro commerciale Vulcano Buono a Nola ad ospitarne la prima edizione. L'evento si chiama Stock Days ed è in programma dall’1 al 3 luglio (da...

A Villa Di Donato torna la musica live

A Villa Di Donato torna la musica live

È il primo appuntamento di musica live dopo il lockdown ed è in calendario giovedì 18 a Villa di Donato, dimora Settecentesca che sorge nel cuore “popolare” del Borgo di Sant'Eframo a Napoli: qui non ci si è dati per vinti e il calendario della quarta Stagione di...

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

Uno spettacolo sul compromesso, che però al tempo stesso parla di lentezza (da cui il titolo). Debutta stasera al Teatro Tram di via Port'Alba "Lumache”, testo e regia di Pietro Juliano, in scena fino a domenica 23 febbraio. A portare sul palco le vicende di una...

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Festeggiare Carnevale, sì, ma dove? All'Edenlandia, naturalmente. Il luogo deputato al divertimento di grandi e piccini si animerà sabato 22 febbraio (ingresso libero, con doppia replica alle ore 16 e alle ore 17) con la compagnia di artisti di strada Baracca dei...

Il canto d’amore per Napoli

Il canto d’amore per Napoli

In occasione della Festa degli Innamorati, Castel Sant’Elmo celebra la città di Napoli e lo fa con le antiche melodie d’amore in lingua napoletana. Protagonista dello speciale evento la poliedrica artista Ilva Primavera, dell’Associazione culturale “Primavera Arte”,...

La lotteria degli innamorati

La lotteria degli innamorati

L’associazione Culturale Noi per Napoli, in occasione della Festa degli Innamorati, oggi dalle ore 17, in piazza Trieste e Trento, vicino al Gambrinus, offre, attraverso una divertente estrazione, dei gustosi e simpatici premi, fino ad esaurimento scorte, per ”San...

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli. Sabato alle 10, all’Istituto di diagnosi e...

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela” Premiazione dei ragazzi partecipanti al progetto dell’Associazione Life contro la devianza minorile alla presenza del presidente della Camera dei Deputati on. Roberto Fico Dieci borse premio per altrettanti progetti di vita...

“Lo sport arte della vita”

“Lo sport arte della vita”

“Lo sport arte della vita”: al Liceo Elsa Morante di Scampia il primo dei tre convegni Si è tenuto presso l’aula magna del Liceo “Elsa Morante” di Scampia di Napoli il convegno “Lo Sport Arte della Vita”, primo dei tre eventi volti alla “Promozione della curvatura...

‘O sole mio, scritta per una miss

‘O sole mio, scritta per una miss

È l’autore della canzone più celebre del mondo. E a cento anni dalla morte Napoli lo ricorda con una mattinata di canzoni e poesie. È appunto un secolo che è morto Giovanni Capurro, l’autore di ‘O sole mio e si intitola “Capurro 100” il tributo in suo onore stamattina...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te