Parma-Napoli 0-4: poker degli azzurri al Tardini

da | Feb 24, 2019 | Calcio Napoli

Un Napoli tonico, veloce e preciso serve un magistrale poker al Parma  allo stadio Tardini. Funziona perfettamente la catena di sinistra dove nascono i maggiori pericoli, dove Zielinski ed Hysaj interagiscono perfettamente. Proprio su quest’asse nasce il primo gol degli azzurri al 19′. Assist perfetto del terzino albanese che serve Zielinski il quale, entrato in area, calcia un preciso destro a giro rasoterra, beffando Sepe. I partenopei  macinano gioco, anche a destra dove Callejon sembra piĂą che ispirato. Al 36′ arriva il raddoppio di Milik su punzione dai sedici metri. Intuizione d’oro dell’attaccante polacco che decide di tirare una rasoiata mancina, sfruttando “il saltello” dei giocatori del Parma disposti in barriera. E’ 2-0. Nel secondo tempo il Parma ci prova ma dopo un calcio di rigore concesso in un primo momento agli emiliani e annullato da Var, il Napoli torna a dominare il match con pragmatica geometria. Milik timbra la sua doppietta personale al 71′ con un potente sinistro dal limite dell’area parmense, mettendo giĂ  una seria ipoteca sull’ incontro. Ancelotti vuol far rifiatare i due migliori in campo ed infatti sostituisce i polacchi Zielinski e Milik per Verdied Ounsa( i migliori contro lo Zurico) ed ha ragione ancora una volta. Su azione iniziata a centrocampo da Allan, Verdi trova un passaggio eccellente per l’ accorrente Ounas che sigla senza pietĂ  il 4 a 0. Il poker è servito. Gli azzurri sbancano il Tardini e vincono in trasferta dopo un lungo digiuno in campionato ( Cagliari – Napoli 0-1). Ora testa alla Juventus nella prossima sfida al cardiopalma al San Paolo.

Napoli, quanto pesano quei due punti persi al Maradona

Napoli, quanto pesano quei due punti persi al Maradona

Lo scudetto potrebbe essere assegnato sul filo di lana e allora quanti rimpianti Noi non sappiamo come andrà a finire. Oggi il Napoli ha tre punti di distacco dal Milan e forse anche dall’Inter, se i nerazzurri dovessero vincere la partita che devono recuperare. Ci...

Vomero, controlli movida dei carabinieri

Vomero, controlli movida dei carabinieri

Tra mercoledì e venerdì, nell'ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”,  i poliziotti del Commissariato Vomero, i militari dell’Arma dei Carabinieri, i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, con il...

E servono sempre terzino e centrale di difesa

E servono sempre terzino e centrale di difesa

L’arrivo del solo Tuanzebe non ha risolto i problemi strutturali dell’organico degli azzurri Nel momento di maggior fulgore, dopo le otto vittorie consecutive ad inizio di campionato, osservatori e tifosi, sull’onda dell’entusiasmo, avevano già indicato il Napoli...

Napoli, un futuro da inventare

Napoli, un futuro da inventare

I vuoti del Maradona non dipendono solo dal Covid.Tifosi sempre più spaesati e meno innamorati Un giorno, neanche tanto all’improvviso, sembra che l’amore dei tifosi azzurri per la loro squadra sia evaporato in modo pressochè totale e definitivo. L’avvio di Insigne,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te