Guida sicura, oggi a Chiaia si accendono luci per la sicurezza stradale

da | Feb 19, 2019 | Cronaca

Guida sicura, arriva un’iniziativa che ha al centro la sicurezza stradale e la diffusione della cultura della legalità tra i giovani. Oggi a Chiaia prende il via il progetto di luci e immagini “Illumina la vita, guida sicuro”: appuntamento alle 18.30 in piazzetta Rodinò per presentare il percorso e accendere le luci con Unicoenergia, che ha investito su Chiaia e concesso gratuitamente una singolare illuminazione con installazioni artistiche in tutto il quartiere.

Oggi saranno presenti l’assessore comunale ai Giovani Alessandra Clemente, il presidente della Consulta Domenico De Crescenzo, il CEO di Unicoenergia Aldo Arcangioli, il comandante della Unità Operativa di Chiaia Sabina Pagnano, il presidente Municipalità Chiaia Posillipo San Ferdinando Francesco De Giovanni, il presidente della Commissione Mobilità Municipalità Chiaia Posillipo San Ferdinando Francesco Salerno, il consigliere municipale Francesco Carignani e il rappresentante del Comitato Baretti Chiaia Aldo Maccaroni.

La Consulta delle professioni “Maurizio de Tilla” da tempo  punta su progetti di riqualificazione urbana, illuminazione e arte per formare e informare i giovani sulla sicurezza stradale e la legalità. Questo nuovo  progetto nasce proprio da un’idea della Consulta in collaborazione con la Unicoenergia e il Comitato Baretti di Chiaia e prevede un percorso d’illuminazione della zona di Chiaia compresa tra piazza dei Martiri, piazza Rodinò, via Ferrigni, vico Satriano, via Belledonne, via Carlo Poerio e via Cavallerizza.

I prossimi step

guida sicura luci chiaia(1)Le proiezioni prevedono, nel corso della prossima settimana,  un progetto fotografico di Giancarlo Giovanni d’Angelo dal titolo “La vita non ha giga illimitati”, da un’idea dell’artista all’interno delle attività promosse dal “Tavolo sulla sicurezza stradale” nato da un’iniziativa dell’assessore con delega alla sicurezza urbana Alessandra Clemente in collaborazione con l’Assessorato alle Infrastrutture e quello all’Istruzione.

Non solo, la proiezione sulle pareti della Scuola Poerio di immagini contribuirà allo scopo del progetto di  sensibilizzazione nei confronti dei danni derivanti dall’abuso di alcool e droghe e da comportamenti scorretti alla guida.

“Le installazioni – spiegano Rossella Fasulo e Riccardo Izzo, Vicepresidente e consigliere Segretario della Consulta –  sono state concesse gratuitamente dall’azienda napoletana Unicoenergia, che conta molto sull’apporto giovane ed ‘energico’ dei propri componenti ed investe sul territorio cittadino a sostegno di arte sport e cultura”.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te