Arte, restituito a Napoli “I Perditempo”, il capolavoro dell’Ottocento trafugato nel secondo dopoguerra

da | Feb 19, 2019 | Cronaca, Cultura&Spettacolo

È stato finalmente restituito alla città di Napoli “I Perditempo”, opera dell’artista calabrese Achille Martelli, approdato a Napoli nel 1848. Il dipinto, che era stato trafugato negli anni del secondo dopoguerra dalla Pinacoteca dell’allora sede della Provincia di Napoli e portato negli Stati Uniti, è stato ritrovato in una casa d’asta a Roma dove stava per essere battuto, dagli uomini del Nucleo Carabinieri Tutela dei Beni culturali, in sinergia con la Soprintendenza Beni Culturali e Paesaggio. Le ricerche del dipinto, come spiegato dal maggiore Brasili, erano partite immediatamente dopo una segnalazione di un funzionario dell’ex Provincia di Napoli e, attraverso la banca dati dell’Arma, si è quindi risaliti alla proprietà e alla titolarità del quadro.

Un ritrovamento molto importante che testimonia il lavoro significativo che l’Arma svolge nel recupero del patrimonio culturale sottratto da malavitosi”, ha sottolineato il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris, durante l’odierna cerimonia di riconsegna. “Questo quadro andrà a implementare un museo dell’ente, che si aggiunge al lavoro che stiamo già svolgendo come Comune di Napoli al Maschio Angioino”, ha aggiunto il Primo cittadino, annunciando quindi di voler dare vita a un polo museale con l’intento di rafforzare l’indirizzo culturale della Città metropolitana. Il progetto potrebbe vedere la luce all’interno della Reggia di Portici oppure di Santa Maria La Nova a Napoli, e comprenderebbe una collezione di circa 600 opere che raccontano il periodo storico che va dal Settecento al Novecento.

 

 

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

“Maradò”, le voci del popolo

“Maradò”, le voci del popolo

Nel libro di Anna Copertino, l’universo napoletano del Dios Che cosa non si è scritto e detto di Maradona che ormai non si sappia? Artisti, grandi firme, uomini di cultura e registi ne hanno la grandezza, miseria e nobiltà ma ognuno con la propria idea e l’immagine ed...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te