Chelsea, Sarri: “A rischio qui? C’era più pressione a Napoli…”

da | Feb 2, 2019 | Sport

Momento difficile per i Blues e per Sarri, dopo le recenti sconfitte con l’Arsenal e con il Bournemouth. Tra poco il Chelsea affronterà l’Huddersfiel a Stamford Bridge e sarà importante non commettere nuovi errori dopo le tante critiche ricevute dai tifosi e dalla stampa. Ma Maurizio Sarri non appare intimorito dalla pressione su di lui e dalla possibilità dell’esonero dopo i recenti avvenimenti. Ieri, alla vigilia della nuova sfida ha dichiarato infatti: “Il mio lavoro è sempre a rischio ed è per questo che lo adoro. Sono arrivato qui da Napoli, che avevo portato in Champions per il terzo anno di fila – ha ricordato – Qui il livello è  sicuramente molto alto ma non è che in Italia fosse così basso, anzi. Penso ci fossero maggiori pressioni a Napoli, dove c’è una sola squadra e la pressione da parte dei tifosi è enorme. Ma nessun problema, io voglio rimanere me stesso. Se sono un sognatore, resterò un sognatore. Se voglio divertirmi col mio calcio, continuerò a giocare il mio calcio. Se credo che l’organizzazione in una squadra sia tutto, non posso cambiare idea”.

Nuoto, domani e giovedì l’ultimo match di Isl a Napoli

Nuoto, domani e giovedì l’ultimo match di Isl a Napoli

In vasca Iron, Dc Trident, Tokyo, New York. In palio gli ultimi due pass per i playoff di Eindhoven   Undici match e quaranta giorni di sfide tra i più grandi nuotatori del mondo nella piscina Scandone con record mondiali continentali e nazionali. Sfide all'ultimo...

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Dopo cinque anni di assenza, il Grande Tennis riconquista Napoli. Dal 3 al 10 ottobre prossimo il Tennis Club Napoli ospiterà la Tennis Napoli Cup, torneo internazionale inserito nel calendario del Challenger Atp Tour, che assegnerà punti per il ranking mondiale Atp e...

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali dei club fondatori, Agnelli si dimette da presidente dell'Eca, dura la reazione dell'Uefa. Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali, i club fondatori di questa nuova...

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

C’era un tempo, neanche troppo lontano, quando per 14 anni, dal 1966 al 1980, le squadre di calcio italiane non potevano piú tesserare stranieri in quanto la Federazione di calcio, in nome di un orgoglio italiano ferito, dopo i penosi mondiali del 1966, decise di...

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

“È stata un'edizione del gran premio Lotteria memorabile e poco prevedibile come nelle attese, perché tanti i campioni in campo, tanti i motivi e i retroscena di una delle più belle edizioni di sempre. A parte il vincitore Zacon Gio in binomio con Telethon, i...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te