Suoni della Città, la cantautrice Flo in concerto al Sannazaro

da | Gen 22, 2019 | Cultura&Spettacolo, Vivere Napoli | 0 commenti

Continua  “Suoni della città” la rassegna in musica organizzata dalla Jesce Sole in collaborazione con il Teatro Sannazaro: mercoledì  23 gennaio alle ore 21 sarà la volta del concerto di Flo La Mentirosa, il titolo del nuovo disco e del nuovo tour della cantautrice. (12 euro+ prevendita)

Se in cuffia ci sorprende e ci emoziona, chi è stato ad un concerto di Flo, sa che dal vivo ci esalta e ci conquista. Con alle spalle centinaia di concerti in Italia, in Europa, in Sudamerica, in Turchia, in Africa; due tour (“D’amore e di altre cose irreversibili”  e “Il mese del rosario”) e collaborazioni stellate, Flo ha imparato bene a prendere il pubblico per mano, a farlo perdere, a farlo ballare, a farlo piangere e a farlo ballare.

 “La Mentirosa è un concerto senza paura, in questo senso è il mio concerto più rock”- afferma l’artista.

La copertina dell’album di Flo

La copertina dell’album

Lo spettacolo inizia con una registrazione di voci fuori campo, a tratti dolci e a tratti inquietanti; parlano della bugia, della mentira, della possibilità di trasformare la realtà, di reagire ad essa con grandi fantasie ed illusioni. Poi arriva la musica: una chitarra western che ci porta in una pellicola di cow-boy e poi arriva Flo. Da lì in poi è un continuo spariglio delle carte in tavola; confondere e sedurre, è lo scambio continuo tra incalzare ritmico e boccate d’aria.Perché Flo canta per se stessa e per gli altri con la stessa intensità e la stessa forza; ha il giusto l’istinto animale per “sentire” il pubblico e la giusta grazia per innamorarlo. Nel concerto c’è il folk, c’è il Sudamerica, la fusion, il ritmo, la parola; tensioni e improvvisazioni che strizzano l’occhio al jazz, ma che subito dopo diventano circo, banda, milonga e molto altro. Un vagabondaggio musicale che a Flo, come a pochi altri, riesce benissimo.  Un concerto che è impossibile catalogare e inscrivere in un genere perché sempre di più l’ecletticità s’impone come tratto peculiare di Flo e sempre di più il suo live diventa un fuori programma, diventa semplicemente il concerto di Flo.

Ospite del live sarà Roberto Colella de La Maschera.

Swing e bossa nova, serata d’altri tempi a Le Stanze

Swing e bossa nova, serata d’altri tempi a Le Stanze

I giovedì sera di grande musica de Le Stanze di Giuliano Napoliello a Capo Posillipo proseguono con sempre maggiore successo. L’abbinamento musica e grande cucina funziona alla grande come dimostra l’ennesimo esaurito di ieri sera. Stavolta ad accompagnare i piatti...

L’album omaggio a Pino Daniele

L’album omaggio a Pino Daniele

Il nuovo disco strumentale del musicista napoletano Sergio Esposito dedicato al grande artista “In questo viaggio appassionato non è stato semplice individuare, tra le tante e diverse ‘perle’ del suo repertorio, quelle che meglio potessero adattarsi al nostro organico...

I grandi concerti delle festività

I grandi concerti delle festività

Due incredibili appuntamenti con la musica e il belcanto con gli artisti dell’associazione Noi per Napoli L’8 dicembre con la Festa dell’Immacolata si entra e si inizia a vivere, respirare l’atmosfera vera e propria del Natale e l’associazione culturale Noi per Napoli...

Alma Partenopea, sold out il concerto a Capo Posillipo

Alma Partenopea, sold out il concerto a Capo Posillipo

Grande successo ieri sera al ristorante Le Stanze a Capo Posillipo degli Alma Partenopea per un concerto sold out davanti a un pubblico entusiasta per la loro musica. La band composta da Gianni Guarracino alla chitarra, Andrea Carboni alle percussioni e Leo D’Angelo...

“Hop”, il party esclusivo allo 00 Club

“Hop”, il party esclusivo allo 00 Club

Sabato 6 novembre con Sara Scarabino e Dj Pen in console e le spettacolari scenografie ispirate ai primi del Novecento e al Pop Surrealismo firmate da Daniele Ragosta e Davide Favetta Si scrive “Hop”, si legge party esclusivo e decisamente “sopra le righe”, che...

Perché fu eretta la torre di Palasciano

Perché fu eretta la torre di Palasciano

Tra misteri e leggende Bisogna cercarla con gli occhi, percorrendo la Tangenziale, dall’altezza di Corso Malta in poi e fino a poco prima dell’imbocco della galleria di Capodimonte. Si staglia sulla sinistra e svetta nel nugolo di costruzioni che l’hanno avviluppata...

“Il  mio incontro col male”

“Il mio incontro col male”

Parlano i sacerdoti esorcisti. Squarci su un mondo misterioso Uno degli inganni del Maligno sarebbe quello di far credere che non esiste. Secondo altri Satana sarebbe una proiezione della mente per deresponsabilizzarci rispetto a comportamenti inaccettabili (la lotta...

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

ll soprano e il tenore dell’associazione Noi per Napoli impegnati in numerosi progetti artistici e sociali L’associazione Culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti, direttori artistici, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli (nella foto),...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te