“Lo magnifico cunto” in scena questa sera al teatro Tin

da | Gen 19, 2019 | Cultura&Spettacolo, Vivere Napoli | 0 commenti

Andrà in scena questa sera, sabato 19 gennaio alle 20, al teatro Tin, in vico Fico Purgatorio ad Arco 38, Lo magnifico cunto, adattamento di Gianni Sallustro dalla grandiosa opera di Giambattista Basile Lo cunto de li cunti. Lo spettacolo, che chiude la rassegna “Incanti narrati, ideata dallo stesso Sallustro, direttore artistico dell’accademia Vesuviana del teatro e del cinema con la collaborazione di Roberta D’Agostino, sarà incentrato sulla favola di Cenerentola nella sua prima versione napoletana scritta, alla quale poi nel tempo attinsero Perrault e gli altri favolisti successivi al Basile. L’evento sarà l’occasione per ricordare Michele Del Grosso, a un anno dalla sua scomparsa.

Il magnifico cunto – dice Sallustro – è un omaggio alla nostra tradizione con alcune contaminazioni, in perfetto stile di Del Grosso che nei suoi lavori amava contaminare i classici con richiami all’attualità. Ha dato tanto al teatro ed è giusto ricordarlo”.

Il cast dello spettacolo sarà formato da: Andrea Palmese, Michela Tammaro, Ivan Cozzolino, Francesco Catapano, Gennaro Fusaro, Luisa Criscuolo, Anna Carrabs, Giada Emanuela De Gennaro, Anthony Dylan Ciliberti, Emanuele Boccia, Tommaso Sepe, Carmine La Marca, Mariagorizia Pia Trippa, Anna Trippa, Ysenia Notaro, Annarita Tambaro, Davide Vallone, Armando Abagnale.I costumi sono di Costantino Lombardo.

 

Swing e bossa nova, serata d’altri tempi a Le Stanze

Swing e bossa nova, serata d’altri tempi a Le Stanze

I giovedì sera di grande musica de Le Stanze di Giuliano Napoliello a Capo Posillipo proseguono con sempre maggiore successo. L’abbinamento musica e grande cucina funziona alla grande come dimostra l’ennesimo esaurito di ieri sera. Stavolta ad accompagnare i piatti...

L’album omaggio a Pino Daniele

L’album omaggio a Pino Daniele

Il nuovo disco strumentale del musicista napoletano Sergio Esposito dedicato al grande artista “In questo viaggio appassionato non è stato semplice individuare, tra le tante e diverse ‘perle’ del suo repertorio, quelle che meglio potessero adattarsi al nostro organico...

I grandi concerti delle festività

I grandi concerti delle festività

Due incredibili appuntamenti con la musica e il belcanto con gli artisti dell’associazione Noi per Napoli L’8 dicembre con la Festa dell’Immacolata si entra e si inizia a vivere, respirare l’atmosfera vera e propria del Natale e l’associazione culturale Noi per Napoli...

Alma Partenopea, sold out il concerto a Capo Posillipo

Alma Partenopea, sold out il concerto a Capo Posillipo

Grande successo ieri sera al ristorante Le Stanze a Capo Posillipo degli Alma Partenopea per un concerto sold out davanti a un pubblico entusiasta per la loro musica. La band composta da Gianni Guarracino alla chitarra, Andrea Carboni alle percussioni e Leo D’Angelo...

“Hop”, il party esclusivo allo 00 Club

“Hop”, il party esclusivo allo 00 Club

Sabato 6 novembre con Sara Scarabino e Dj Pen in console e le spettacolari scenografie ispirate ai primi del Novecento e al Pop Surrealismo firmate da Daniele Ragosta e Davide Favetta Si scrive “Hop”, si legge party esclusivo e decisamente “sopra le righe”, che...

Perché fu eretta la torre di Palasciano

Perché fu eretta la torre di Palasciano

Tra misteri e leggende Bisogna cercarla con gli occhi, percorrendo la Tangenziale, dall’altezza di Corso Malta in poi e fino a poco prima dell’imbocco della galleria di Capodimonte. Si staglia sulla sinistra e svetta nel nugolo di costruzioni che l’hanno avviluppata...

“Il  mio incontro col male”

“Il mio incontro col male”

Parlano i sacerdoti esorcisti. Squarci su un mondo misterioso Uno degli inganni del Maligno sarebbe quello di far credere che non esiste. Secondo altri Satana sarebbe una proiezione della mente per deresponsabilizzarci rispetto a comportamenti inaccettabili (la lotta...

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

ll soprano e il tenore dell’associazione Noi per Napoli impegnati in numerosi progetti artistici e sociali L’associazione Culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti, direttori artistici, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli (nella foto),...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te