Premio internazionale Elisa Frauenfelder. Al Suor Orsola la cerimonia conclusiva

da | Gen 18, 2019 | Cultura&Spettacolo, Vivere Napoli | 0 commenti

Si terrà giovedì 31 gennaio dalle ore 17 a Napoli, presso la Sala degli Angeli, dell’Università Suor Orsola Benincasa in via Suor Orsola 10, la cerimonia conclusiva della I edizione del premio internazionale Elisa Frauenfelder – La magnifica signora della pedagogia italiana. Il Premio è istituito con la finalità di conservare e promuovere l’eredità scientifica e umana di Elisa Frauenfelder, tra i grandi maestri della pedagogia italiana contemporanea, così da offrire, in particolare ai giovani studiosi, uno straordinario modello capace di unire in sé rigore scientifico, innovazione pedagogica e insieme passione per lo studio.

Elisa Frauenfelder,  classe 1931, è stata professore Ordinario di Pedagogia generale e sociale alla Federico II fino al 2003, dove dirigeva il Dipartimento di Scienze relazionali e professore Straordinario di Pedagogia generale e sociale al Suor Orsola Benincasa fino al 2017, l’anno della sua scomparsa. In oltre mezzo secolo di attività accademica ha sempre portato avanti incessantemente la sua attività di studio e ricerca. Innovatrice nel dibattito pedagogico contemporaneo, sempre attenta alla relazione educativa, costantemente impegnata verso le Istituzioni accademiche e scolastiche Elisa Frauenfelder è  pertanto un unicum che deve essere tenuto vivo per le giovani generazioni e per la promozione di una ricerca orgogliosamente ancorata all’itinerario storico dei processi pedagogici e formativi ma allo stesso tempo aperta al rinnovamento e alle sfide del futuro.

Introdurrà la cerimonia Lucio d’Alessandro, rettore dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e presidente del Comitato scientifico internazionale del Premio. Interverranno: Enricomaria Corbi, preside della Facoltà di Scienze della Formazione, Margherita Musello Ordinario di Didattica generale e Fabrizio Manuel Sirignano, Ordinario di Pedagogia generale nonché coordinatore scientifico del Premio. Durante la cerimonia saranno premiati: per la sezione “Scienze pedagogiche” Giuseppe Annacontini, Sergio Bellantonio, Milena Santerini e Sergio Tramma; per “Cultura e innovazione Piero Dominici, Renzo Guerrini e Anna Grazia Lopez; per la sezione “Maestri d’Italia” Franca Di Blasio, Antonio La Cava e Barbara Parisio e infine premio “Donne nelle Istituzioni, nella cultura e nell’arte” a Pina Mengano Amarelli e a Livia Iaccarino.

 

Mariani secondo atto. Focus sui clan vesuviani

Mariani secondo atto. Focus sui clan vesuviani

È passato solo un anno dal debutto di Giovanni Taranto, con “La fiamma spezzata”. Ed eccolo ora riproporsi con un nuovo romanzo, sullo stesso tema, intrighi ed affari della criminalità organizzata vesuviana al vaglio di un investigatore serio e determinato. Siamo...

Freud’s Bones, la psicoanalisi in un gioco

Freud’s Bones, la psicoanalisi in un gioco

La geniale intuizione di Fortuna Imperatore, game designer napoletana laureata in Psicologia A chi poteva venire in mente l’idea di creare un videogioco che avesse per protagonisti Freud e la psicoanalisi? O a un matto o ad un genio, ma sicuramente con l’inventiva e...

Applausi per il duo Mosca-Corcione

Applausi per il duo Mosca-Corcione

Grande successo per il concerto di musica classica “Note di pace” a Casavatore Grande successo di partecipazione e di pubblico per il concerto di musica classica per violino e pianoforte tenutosi presso la parrocchia di Gesù Cristo lavoratore a Casavatore, intitolato...

Mercoledì la consegna dei premi “Emily Dickinson”

Mercoledì la consegna dei premi “Emily Dickinson”

Mercoledì 8 Giugno, alle ore 15,30, nellʼincantevole cornice di Castel SantʼElmo, a Napoli,si terrà la manifestazione conclusiva della XXVI edizione del Premio Letterario Internazionale “Emily Dickinson”, fondato e presieduto dalla scrittrice e giornalista Carmela...

“Maradò”, le voci del popolo

“Maradò”, le voci del popolo

Nel libro di Anna Copertino, l’universo napoletano del Dios Che cosa non si è scritto e detto di Maradona che ormai non si sappia? Artisti, grandi firme, uomini di cultura e registi ne hanno la grandezza, miseria e nobiltà ma ognuno con la propria idea e l’immagine ed...

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Un evento di un’intera giornata dedicato alla cultura. A Procida” l’isola che non si isola” e che quest’anno sta celebrando il suo essere capitale della cultura l’appuntamento è fissato per domenica 29 maggio. Un evento che si snoderà in tre momenti, tutti idealmente...

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Le domeniche dal 1° maggio al 5 giugno si terranno cinque concerti di musica dal vivo nei luoghi incantevoli della Campania Napoli – Ercolano – Vico Equense – Sorrento – Ravello. Il Chitarrista Max Puglia (Hermanos, Ruggiero, Buonocore, Gragnaniello, Fò, Hernadez,...

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

L’associazione culturale organizza e promuove anche iniziative sociali a favore dei bisognosi L’associazione culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, ispirata sempre ai principi e finalità...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te