Non si arresta il botta e risposta tra Marco Insigne, fratello del numero 24 del Napoli e l’ex dirigente di Canale 21, Enrico Fedele.

Nei giorni scorsi, dopo il match contro il Liverpool l’opinionista aveva duramente criticato i giocatori del Napoli, definendo l’attaccante azzurro il “peggiore in campo” nella sfida di Champions:

Nelle partite importanti i calciatori del Napoli vengono sempre meno, è questione di mentalità e personalità. I veri giocatori si pesano nelle partite importanti e il Napoli per non essere sempre il primo dei secondi, dovrebbe innalzare il valore tecnico con calciatori di qualità e personalità. Hamsik sul piano della personalità non è stato uno dei migliori, ma Insigne è stato per me il peggiore contro il Liverpool. Il Napoli la partita l’ha persa nello spogliatoio perché per avere certe pressioni bisogna essere allenati e l’allenatore può anche dare sicurezza, ma poi la squadra non ha calciatori leader in campo”.

Subito su Instagram era arrivata la replica di Marco Insigne che ribatteva così a Fedele: “Anche se non so tu chi sia, sei un incompetente di calcio e non un tifoso del Napoli. Ma chi lo intervista?!”.


E  a Canale 21 Fedele rispondeva: “Il fratello di Insigne? E chi è, che fa, fa l’allenatore? Forse è rimasto male da fratello. Non conosco Marco, ma non si intende di calcio, non mi fa né caldo né freddo. Poi se vuole qualche lezione di calcio il mio numero ce l’ha…”.

Oggi pomeriggio poi, sempre sui social il fratello di Lorenzinho ha ribattuto ancora:“Non sono né un allenatore, né un procuratore, né un giornalista, ma sicuramente ne capisco più di te di calcio!”.