La pagellina su Napoli-Chievo: Koulibaly inizia male e poi cresce. Insigne piglia più pali di un 12enne

da | Nov 26, 2018 | Calcio Napoli | 0 commenti

La pagellina su Napoli-Chievo. La prestazione degli azzurri vista dalla supertifosa del Napoli

Pagellina? Ma quando finisce la pausa delle Nazionali? Ah… è già finita? E perché il Napoli non è stato avvisato? Eppure si poteva intuire: nelle partite di ieri sono volati i soliti cori razzisti. E a casa mia abbiamo cominciato di nuovo ad usare il sapone… qualcosa doveva pure significare. Comunque la pausa a noi fa sempre questo effetto: rientriamo frastornati e stanchi, vaghiamo per il campo rincoglioniti come il primo giorno dell’anno dopo il Veglione di Capodanno. Il Chievo, invece, arriva al San Paolo agguerrito come sempre. Facciamola una ricerca storica… cerchiamo di capire che l’amme fatte… non lo so: li abbiamo depredati durante il Medioevo? Magnate tutti i dinosauri durante la Preistoria? Contagiato la Peste nera? Scaviam, nu motivo c’adda sta, o si no, nun se spiega… Non è un caso che l’avversario più pericoloso è stato Obi, che pensava di essere il Wan Kenobi protagonista di Guerre Stellari. Ha abbattuto il nostro centrocampo più volte, per poi scontrarsi con la spada laser del nostro KK. Il buongiorno si vede dal mattino: dopo i primi 10 secondi e il primo errore di Koulibaly (in foto) dovevo ascoltare il mio fegato che alluccava: falle pe me… vate cocc… pensa ai trigliceridi. Invece no. Ormai con il mio epatologo, durante la partita, tengo una linea diretta tipo hot line. Ecco la mia pagellina su Napoli – Chievo.

Karnezis: nel primo tempo impegnato come la mia estetista. Nella rubrica del mio cellulare, fa sulo nummero. Un solo intervento, necessario come uno strappo di ceretta. Voto 6
Malcuit: bella prestazione. Si sovrappone splendidamente a Callejon, come la birra sulla pizza fritta con i cicoli. Il ragazzo ha stoffa, e ne potrebbe usare un poco per farsi un cappello, visto che, bagnati, i suoi capelli sembrano un piatto poco appetitoso di Saikebon. Voto 6,5
Koulibaly: beccarsi un ktm dopo dieci secondi di partita e riprendersi, non è da tutti. Ma il nostro KK ha le spalle larghe. Splendido in fase difensiva, ormai si lancia in progressione sovrapponendosi pure alla punta. Una sforbiciata in area che manca il goal per pochi centimetri. E si sa che “pochi centimetri” e “KK” nella stessa frase non vanne per niente buone. Voto 7
Albiol: giocate tiepide, come la tazzulella di caffè dimenticata sul bancone del bar, mentre mangi il cornetto. La caffeina sta ancora dentro, ma senti l’esigenza di prendertene un altro carico e bollente pe te scetà sul serio. Voto 6
Hysaj: sei come l’albero di Natale a casa mia. Ogni anno lo addobbo e nun sacce mai addò l’aggia mettere. E dopo averlo spostato più volte per la stanza, mi sfasterio e non vedo l’ora di toglierlo. Pure se mi piace assai. Voto 5,5
Mario Rui: per riprendere l’esempio precedente, Rui è come la palla colorata caduta dall’albero e finita sotto al divano. Quando la ritrovi, invece di perdere tempo a riaprire la scatola, fai prima se a jette direttamente. Voto 5
Zielinski: ma perché gli avete detto che la pausa era finita? Non era meglio che rimaneva a casa con le paposce ai piedi? Voto 5,5
Diawara: ci sono alcuni pianisti tecnicamente preparati, in grado di eseguire ogni brano in modo preciso. Ma non trasmettono emozione né pathos nella loro musica. E poi ci stai tu… che nun sai manco suonà. Voto 5
Ounas: miett a Ounas! Ma perché nun mette a Ounas? Questo giocatore è come quando ti scambi sguardi di seduzione con un uomo dentro un locale. Poi lui si alza e viene verso di te, e mentre tu stai cercando di ricordare che mutanda ti sei messa, lui passa oltre e va a baciare il tuo migliore amico. Voto 5,5
Allan: cambio necessario. Ma non molto utile, visto la stanchezza dei compagni di squadra. Nu poco come a Santa Chiara, ropp’arrubbata, facetter ‘ e porte ‘e fierro. Voto 6
Insigne: migliore in campo per costruzione del gioco e recupero palloni. Fastidioso per gli avversari come la zanzara superstite che ancora ronza e pizzica il 20 dicembre. Peccato che stu guaglione piglia, però, più pali di un dodicenne che ci prova con una bellissima ragazza di 19 anni. Voto 6,5
Mertens: instancabile, ma poco lucido. Come la genovese preparata con amore: messa a cuocere il giorno prima, per farla pippiare a lungo e lentamente. Talmente lentamente che te la scordi sul fuoco e si brucia e tu pienze che era meglio se preparavi il brodo di dado, risparmiavi fatica ed evitavi di far puzzare di cipolla tutto il quartiere. Voto 5,5
Callejon: anche tu in questa partita sei stato meno brillante del solito. Partito bene, sei calato nel corso dell’incontro. Nu poco come quello che riceve una notizia inquietante durante una prestazione amorosa. Pure se cerca di fare finta di nulla, s’ammoscia. Voto 6 Milik: hai toccato meno palle tu della Monaca di Monza. Voto 5

I got That loan Out-of LoanBuilder. Now what?

I got That loan Out-of LoanBuilder. Now what? Significantly, LoanBuilder will not charges a keen origination (otherwise similar) payment, which means you will not have one thing deducted on the sum of money you obtain. Except that prospective later or NSF costs, the...

Tips Liven up Their Reference to Your own While Spouse

Tips Liven up Their Reference to Your own While Spouse The first days was indeed fascinating and you may fascinating for the key. Your would not waiting to see him/her even though you saw him or her four period in the past. All about them captivated you and made your...

It’s absorbed century to-arrive this time

It’s absorbed century to-arrive this time Just as marriage ceremonies and you will a lot of time-identity friendships ensure it is just like the lovers esteem one another and you can voluntarily adjust to satisfy per other people's needs, therapists unearthed that...

The Most Typical Lies Told On Internet Dating Profiles

ST. AUGUSTINE, Fla. – When Jill Jesse Futrell, 35, had been unmarried and ultizing online dating sites to fulfill possible friends, she found several Pinocchios in her time. "so many years ago, whenever I performed online dating, he mentioned he had been like 5 foot...

The new equilibrium speed drops in order to $5 each pound

The new equilibrium speed drops in order to $5 each pound A boost in Also provide An increase in the supply from java shifts the supply contour off to the right, while the shown from inside the Committee (c) out-of Figure 3.17 “Changes in Request and supply”. As price...

Ergo, i only offer a modified prognosis having Roentgen

Ergo, i only offer a modified prognosis having Roentgen cuatro.dos Analysis Aetosauriformes (Figure 2) is different from another archosaur clades in possessing the second novel blend of profile states (Nesbitt, 2011 ; Butler ainsi que al., 2014 ; ; this study): convex...

Making use of Kik Locate A night out together

Making use of Kik Locate A night out together Prominent adult dating sites such as for instance Fits and Ok Cupid purchase hundreds of thousands for the algorithms and ads so you're able to connect, however the costs and restrictions of them qualities can often be a...

Genuine love is volitional instead of emotional

Genuine love is volitional instead of emotional "In the event that victorious Allies swept for the, the new survivors, individual skeletons, in line before their captors . . (and you will in the place of fighting its captors) insisted: 'No a great deal more hatred. No...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te