Lunga intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss per l’attaccante azzurro José Maria Callejon che si racconta a partire dalla dichiarazione di Martin Vazquez che ha affermato che qualunque allenatore lo vorrebbe nella sua squadra.

Lo ringrazio per le sue parole – ha dichiarato Callejon -. Io cerco di fare il mio, ho avuto anche fortuna in carriera trovando sempre allenatori che mi hanno fatto giocare. Ogni volta che vado in campo voglio aiutare la squadra e per fortuna finora ci sono sempre riuscito. Sono stato felicissimo di venire qui quando mi chiamò Benitez, a Napoli sono felice, la gente ti apre le porte di casa, ti fa sentire a tuo agio sempre. Ci sto benissimo. Ancelotti poi ci trasmette molta calma, ci impone di dare il massimo di gara in gara e si nota tantissimo la sua esperienza a grandi livelli”.

Quanto alla sfida scudetto ha confidato: “Ai primi posti dei miei sogni c’è lo scudetto. Noi tutti ci crediamo. Ne parliamo da diversi anni, ma dobbiamo concentrarci su una partita alla volta. Come ci ha detto il mister, dobbiamo lavorare e dare tutto in campo al fine di arrivare a fine stagione il più vicini possibile alla vetta”.

E sul segreto della sua giocata con Insigne ha dichiarato poi: “Beh  il segreto lo conosciamo io e Lorenzo, non posso dirlo (ride, ndr). Ormai ci conosciamo da sei anni, lui prima giocava più a sinistra, ora è più al centro ma… ci conosciamo a memoria”.