l'assassino di ciro esposito, , ciro esposito, daniele de santis, gastone, curva sud, regina coeli, sveglià, tommaso politi
Tempo di lettura: < 1 minuto

 La Corte di Cassazione ha finalmente confermato la condanna a 16 anni di reclusione per Daniele De Santis, l’assassino di Ciro Esposito

Nel corso della serata di ieri, 25 settembre, è giunta la tanto attesa decisione della Corte di Cassazione in merito al caso di Daniele De Santis, l’ultras romanista responsabile della morte del tifoso napoletano Ciro Esposito, a seguito delle ferite di arma da fuoco riportate da quest’ultimo poco prima della finale di Coppa Italia del 3 maggio 2014 allo Stadio Olimpico.

La Corte di Cassazione ha finalmente confermato la condanna a 16 anni di reclusione per Daniele De Santis, respingendo il ricorso del romanista e confermando il verdetto della Corte d’Appello che gli aveva già ridotto la pena da 26 a 16 anni.

A comunicare la notizia Angelo Pisani, legale della famiglia Esposito, che ha dichiarato:

Finalmente la parola fine rispetto ad un crimine ingiustificabile che ha colpito la famiglia Esposito, la città di Napoli e lo sport , nessun altro sconto e conferma della sentenza di appello a 16 anni di reclusione per De Sanctis” .

 

 

Finalmente la parola fine rispetto ad un crimine ingiustificabile che ha colpito la famiglia Esposito, la città di…

Pubblicato da Angelo Pisani su Martedì 25 settembre 2018