Tempo di lettura: 2 minuti

Chi è il più giovane tra i convocati? E il più grosso? E il più alto? Quale squadra ha giocato tutte le edizioni del Mondiale dal 1930 a oggi? Ecco alcune delle curiosità dei Mondiali di Russia 2018 da conoscere assolutamente

I Mondiali di Russia 2018 sono iniziati da soli tre giorni ed hanno già riservato grandi emozioni. La partita di esordio allo stadio Luzhniki tra Russia – Arabia Saudita ha registrato la vittoria per ben 5-0 dei padroni di casa, sotto gli occhi soddisfatti del presidente Putin. È  già accesissima la sfida a distanza tra i due campionissimi: Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Il portoghese ha dimostrato  un piglio da leader nello match d’esordio contro la Spagna, mettendo a segno una tripletta; sorte avversa quella della Pulce argentina su cui grava un penalty fallito ed una prestazione opaca, che ha reso  amara la prima partita contro l’ Islanda. In attesa di poter godere a pieno dell’intramontabile spettacolo dei Mondiali, ecco le dieci curiosità su questa 21°edizione della più attesa manifestazione calcistica:

1)      Due sono le nazionali all’esordio: Panama e l’Islanda. L’ Islanda (330 mila abitanti) è la più piccola tra le nazioni ad essersi qualificata ad un mondiale.

2)      Il Brasile è l’ unica squadra ad aver giocato in tutte le edizioni del Mondiale a partire dalla prima del 1930 in Uruguay fino ad oggi.

3)      La distanza tra le due città ospitanti più a est (Kaliningrad) e a ovest (Ekaterinburg, in Siberia) è di quasi 2.500 km: la stessa distanza, più o meno, che c’è tra Mosca e Londra .

4)      Il portiere dell’Egitto Essam El-Hadary  con i suoi 45 anni è  il più vecchio di sempre ad aver giocato un mondiale.

5)       L’australiano Daniel Arzani  (classe 1999) è il più giovane  tra i convocati in questo mondiale, segue l attaccante francese Mbappè classe 1998.

6)      Il giocatore più alto è il portiere croata Lovre Kalinic con i suoi 201 cm, mentre il più basso è l’attaccante svizzero Shaqiri 164 cm.

7)      Il giocatore più grosso è il difensore panamense Roman Torres con i suoi 100 kg.

8)      Per la prima volta un campionato del mondo di calcio si gioca a cavallo tra due continenti, Europa e Asia. Il 75% del territorio russo si trova in Asia, ma la maggior parte della popolazione vive nella parte europea.

9)      Cristiano Ronaldo, con la tripletta messa a segno contro la Spagna, è l’unico calciatore ad aver fatto goal in quattro edizioni  diverse del mondiale.

10)   Russia 2018 conta un audience incredibile. Gli spettatori sono circa 3,5 miliardi e le partite sono trasmesse in oltre 200 paesi.