messi, maradona, mondiali
Tempo di lettura: < 1 minuto

Le dichiarazioni di Crespo sul giocatore argentino dopo il pareggio contro l’Islanda

L’ex bomber della Nazionale Hernan Crespo, dopo il flop su rigore di Lionel Messi nel match di ieri tra Argentina e Islanda, si è così espresso sull’attacante argentino in un’intervista con La Gazzetta dello Sport :

Messi, come voto, merita 5. Se avesse buttato dentro il rigore, gli avrei dato un 6. Certo che da lui ci si aspetta di più, ma… Vabbè, qui il discorso si allarga… Messi non è mica Maradona, da solo non vince un Mondiale. Questo devono capirlo prima tutti gli argentini, e poi i suoi compagni di squadra. Lui è un fenomeno se viene messo nelle condizioni giuste, come al Barcellona. Altrimenti pure lui fa fatica. Ma ditemi: chi lo ha aiutato contro l’Islanda? Di Maria non ha saltato una volta l’avversario, i centrocampisti non lo hanno supportato. Tutti stanno lì ad aspettare il numero di Messi, ma non è possibile dare la responsabilità di ogni azione a un solo giocatore».

Ripeto: Messi, da solo, non può vincere il Mondiale come ha fatto Maradona nel 1986. Leo ne può saltare uno o due, Dieguito ne ha dribblati cinque, di nemici, contro l’Inghilterra. Capite la differenza?”