osato, arbitro, zaino, roma - napoli
Tempo di lettura: < 1 minuto

Così come accaduto a San Siro con Tagliavento con lo zaino dell’Adidas, anche Orsato nel corso del match tra Roma e Napoli, anni prima, sceglieva stranamente un altro sponsor.

L’avevamo segnalato in occasione del match a San Siro, in riferimento al video dello scambio di battute tra Allegri e Tagliavento.
In quell’occasione il quarto uomo indossava uno zaino marchiato Adidas, notoriamente lo sponsor tecnico della Juventus, e non della Diadora, sponsor tecnico e creatore delle divise per l’Associazione Italiana Arbitri, così come probabilmente ci si sarebbe aspettato in occasione degli accordi di sponsorizzazione in essere.

A quanto pare però il fenomeno ha un precedente (e chissà, forse anche più d’uno) nella storia del calcio. Curiosamente riguarda Daniele Orsato, proprio l’arbitro che ha diretto Inter -Juve di sabato scorso.

Al termine della partita di campionato dell’ottobre 2013 tra Roma e Napoli (2-0 per i giallorossi) Orsato, arbitro del match, veniva immortalato mentre usciva dall’Olimpico con indosso proprio lo zaino della Roma…

Già prima della comparsa in rete della foto attestante l’originale “scelta di accessori”, però, l’arbitraggio di Orsato era stato oggetto di polemiche. Inevitabilmente si erano acuite dopo lo scatto con lo zaino della Roma indosso.
Tifosi e giocatori del Napoli, infatti, avevano segnalato i presunti diversi errori arbitrali commessi da Orsato. Primo tra tutti la concessione di un rigore (fallo di Cannavaro – poi espulso – su Borriello), determinante per l’esito della partita.