cruciani, chiariello, inter- juventus, neoborbonici
Tempo di lettura: < 1 minuto

Lite in diretta tra Cruciani ed il giornalista sportivo Chiariello ed insulti al movimento Neoborbonico.

La partita InterJuventus giocata a San Siro continua a creare forti polemiche tra le tifoserie azzurre e quelle bianconere. Si discute sugli errori arbitrali di Orsato che hanno segnato negativamente e in modo decisivo la corsa scudetto del Napoli. Anche durante la trasmissione radiofonica La Zanzara, di Radio 24, si assiste a uno scontro verbale molto accesso tra il giornalista napoletano Umberto Chiariello e il conduttore Giuseppe Cruciani.

Chiariello dichiara: “Devo quasi convincere mio figlio di 15 anni a seguire il Napoli anche l’anno prossimo, perché lui non vuole più vedere il calcio!” e Cruciani ribatte: “Ma la colpa è tua che gli metti in testa queste puttanate sui ladri!”. Volano insulti reciproci: “Falso”, “Ridicolo” “Imbecille”. Così continua Chiariello: “Il VAR non poteva essere usato. Tirate fuori gli audio del colloquio tra Valeri e Orsato, e vediamo chi ha chiamato il VAR”. Cruciani continua a provocare dicendo: “Dovevi pensare a vincere contro la Fiorentina, e invece avete perso 3-0″.

Il conduttore Cruciani crede fortemente che la Juve sia la squadra più forte e che il Napoli si sia dimostrato mentalmente debole, inoltre invita Chiariello a smettere di fare vittimismo, insultando anche tutti i tifosi napoletani che hanno disdetto le pay tv. Li definisce così: Siete pazzi.

Infine il giornalista ha attaccato anche il movimento Neoborbonico:
Ho sentito che i Neoborbonici hanno prodotto un dossier sugli errori arbitrali, siamo alla follia. Ma chi sono i Neoborbonici? Perché esistono? Dovrebbero essere cancellati. C’è anche un avvocato che ha fatto un esposto per frode sportiva alla Procura. Sa questo avvocato cosa faranno con questo esposto? Ci si puliranno il deretano!