insigne, juventus-napoli, sono abituati a perderle, 259 presenze
Tempo di lettura: < 1 minuto

La partita Fiorentina-Napoli di domani permetterà a Lorenzo Insigne di raggiungere 259 presenze in azzurro, eguagliando Maradona durante la sua esperienza napoletana dal 1984 al 1991.

La prima presenza di Insigne risale al 24 gennaio 2010, quando Mazzarri gli fece giocare gli ultimi scampoli di Livorno Napoli (0-2), sostituendo il tanque Denis. Dopo essere stato in prestito i successivi due anni tra Foggia e Pescara, tornò in serie A nel 2012. Il 16 settembre 2012 realizzò la sua prima rete in maglia azzurra in Napoli-Parma 3-1, infilando il portiere avversario con un piatto destro sul primo palo.

Sono passati 8 anni dal suo esordio in prima squadra e Lorenzo ne ha fatta di strada e di gol, 63 con esattezza. Tra le vittime preferite di Lorenzinho c’è la Fiorentina, contro la quali è andato in gol ben cinque volte in carriera. Indimenticabile la doppietta contro i viola nella finale di Coppa Italia, vinta per 3-1.
Domani il folletto di Frattamaggiore entra nella storia e ci si augura possa mettere una nuova firma che possa garantire un successo agli uomini di Sarri.