Nella trasferta milanese si è smarrito il difensore Benatia.

 

Juventus: a Milano questa mattina non trovavano Benatia. Un giallo durato poche ore. A dare l’allarme Cuadrado, il suo compagno di stanza, che, una volta sveglio non lo ha trovato. Tranquillo Cuadrado ha fatto le sue cose prima di scendere a fare colazione dove era radunata tutta la squadra. Anche lì il giocatore non c’era. Allora lo staff di Allegri ha chiesto a Cuadrado dove fosse finito Benatia. Il colombiano ha spiegato che al suo risveglio il difensore marocchino non era in camera.
Sono partite subito le ricerche, in hotel e a telefonino: non c’è traccia di Benatia, scomparso nel nulla.
Ma ecco che quando si iniziava a temere il peggio, è arrivata una chiamata da Torino. Precisamente a chiamare lo staff di Allegri è stato il custode dell’Allianz Stadium che ha avvertito di aver trovato Benatia a gironzolare nell’area di rigore in pieno stato confusionale. Subito il difensore è stato caricato in auto e portato al pronto soccorso più vicino. Lì i dottori gli hanno chiesto cosa fosse successo e perché fosse nello stadio.
Benatia  con molta tranquillità ha risposto: «Stavo cercando Koulibaly!!!».

Questa simpatica lettera che abbiamo pubblicato, frutto della fantasia di un anonimo tifoso, è giunta oggi alla nostra redazione. Ci ha divertito leggerla e abbiamo voluto condividerla con voi.