bullismo, bullo
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si è tenuto stamattina al liceo Mazzini di via Solimena al Vomero un incontro-dibattito tra studenti e docenti sul fenomeno del bullismo con riferimenti anche alla fenomenologia virtuale del cyber bullismo.

Sono intervenuti: l’ispettore di Polizia Fabrizio Cocchiara, l’avvocato civilista Alessandra Salvi e il sociologo Vittorio Lamberti. A moderare l’incontro, la docente di lingue e letterature straniere Rosa Simeone che ha introdotto, dopo i saluti del dirigente scolastico Gianfranco Sanna, la referente Miur per il bullismo e il cyber bullismo Daniela Speranza, anche consulente tecnico di Ufficio del tribunale di Napoli, psicologa e psicoterapeuta, che ha dichiarato: «Soluzioni operative e risposte concrete: un primo passo per non essere più soli e sapere cosa fare… Da oggi un po’ più forti».

Un incontro informativo, ma soprattutto formativo quello a cui i giovani allievi del liceo vomerese hanno partecipato attivamente. I relatori hanno parlato dei pericoli della rete e di come orientare una richiesta di aiuto, oltre ad illustrare la nuova legge contro questo tipo di violenza e i tipi di reato che si configurano se si contravviene alla stessa.

Una mattinata forte e piena di speranza per le nuove generazioni quella vissuta al Liceo Statale Mazzini, sempre sensibile alle tematiche sociali e odierne. Un luogo di formazione ma anche di soluzioni per la società del futuro.