Il fregio del Vesuvio: un simbolo a Berlino, al Neues Museum

da | Apr 3, 2018 | Cultura&Spettacolo, Storia | 0 commenti

Il fregio del Vesuvio

Lo scultore Hermann Schievelbein è stato uno degli artisti che nell’Ottocento rivoluzionò quest’arte, portandola ai massimi livelli. Del suo talento rimase molto impressionato il direttore del Neues Museum di Berlino, uno dei musei di archeologia più importanti al mondo: basti pensare che qui dentro è conservato il celebre Busto di Nefertiti e più di 50 sarcofaghi.

Poco dopo la metà dell’800 il direttore del Neues Museum propose a Hermann Schievelbein di collaborare con l’ente museale, donandogli una delle sue opere che sarebbe rimasta lì dentro fino alla fine dei tempi. La grande passione per la storia portò il geniale scultore a riprodurre quella parte di archeologia che più gli interessava, che più lo appassionava: gli scavi di Pompei ed Ercolano furono portati alla luce nel secolo precedente grazie al re Borbone Carlo III, e la notizia fece il giro del mondo. Ogni intellettuale, artista, storico o professore aveva nella testa il sogno di vedere da vicino e toccare con mano i famosi scavi. Tra gli ammiratori c’era proprio Hermann Schievelbein, il quale non resistette a costruire un lungo fregio del vesuvio che ricordasse proprio la fuga dei Pompeiani durante l’eruzione: Der Untergang Pompejis (Gli ultimi giorni di Pompei). Il Vesuvio in questione è raffigurato come una grande bocca che ride, indirizzata proprio verso i cittadini di Pompei, mentre scappano.

[amazon_link asins=’B079X839MJ,B06XWN7VCQ’ template=’ProductCarousel’ store=’ngg-it’ marketplace=’IT’ link_id=’24428113-3741-11e8-9c24-e9b108c01edd’]

Dall’altro lato Napoli, riprodotta attraverso personaggi che sono intenti a danzare e a divertirsi, mentre a Pompei c’è una tragedia in atto. Tutto ciò è ben visibile proprio all’ingresso, in alto e al centro. Questo imponente fregio è il simbolo del Museo, tanto è vero che è disegnato sul ticket d’ingresso. Impossibile non rimanere a bocca aperta davanti a un’opera così d’impatto, così come la voleva l’artista. Il Neues Museum accoglie più di 10 milioni di turisti all’anno e fa parte dell’isola dei Musei statali di Berlino insieme a: il Pergamonmuseum, il Bode-Museums, la  Alte Nationalgalerie e l’Altes Museum.

Mariani secondo atto. Focus sui clan vesuviani

Mariani secondo atto. Focus sui clan vesuviani

È passato solo un anno dal debutto di Giovanni Taranto, con “La fiamma spezzata”. Ed eccolo ora riproporsi con un nuovo romanzo, sullo stesso tema, intrighi ed affari della criminalità organizzata vesuviana al vaglio di un investigatore serio e determinato. Siamo...

Freud’s Bones, la psicoanalisi in un gioco

Freud’s Bones, la psicoanalisi in un gioco

La geniale intuizione di Fortuna Imperatore, game designer napoletana laureata in Psicologia A chi poteva venire in mente l’idea di creare un videogioco che avesse per protagonisti Freud e la psicoanalisi? O a un matto o ad un genio, ma sicuramente con l’inventiva e...

Applausi per il duo Mosca-Corcione

Applausi per il duo Mosca-Corcione

Grande successo per il concerto di musica classica “Note di pace” a Casavatore Grande successo di partecipazione e di pubblico per il concerto di musica classica per violino e pianoforte tenutosi presso la parrocchia di Gesù Cristo lavoratore a Casavatore, intitolato...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

“Maradò”, le voci del popolo

“Maradò”, le voci del popolo

Nel libro di Anna Copertino, l’universo napoletano del Dios Che cosa non si è scritto e detto di Maradona che ormai non si sappia? Artisti, grandi firme, uomini di cultura e registi ne hanno la grandezza, miseria e nobiltà ma ognuno con la propria idea e l’immagine ed...

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Un evento di un’intera giornata dedicato alla cultura. A Procida” l’isola che non si isola” e che quest’anno sta celebrando il suo essere capitale della cultura l’appuntamento è fissato per domenica 29 maggio. Un evento che si snoderà in tre momenti, tutti idealmente...

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Le domeniche dal 1° maggio al 5 giugno si terranno cinque concerti di musica dal vivo nei luoghi incantevoli della Campania Napoli – Ercolano – Vico Equense – Sorrento – Ravello. Il Chitarrista Max Puglia (Hermanos, Ruggiero, Buonocore, Gragnaniello, Fò, Hernadez,...

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

L’associazione culturale organizza e promuove anche iniziative sociali a favore dei bisognosi L’associazione culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, ispirata sempre ai principi e finalità...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te