Ambo e terno su Napoli

da | Mar 12, 2018 | Astri&Numeri | 0 commenti

Chi gioca al lotto,così come chi gioca in borsa, dovrebbe sapere bene su cosa puntare e soprattutto quando puntare.
Nel gioco del lotto,così come in borsa, il guadagno lo si può ottenere molto più facilmente a lungo termine, predisponendo valide strategie e piani di gioco. Il buon giocatore sa bene che è molto difficile potersi arricchire da un giorno all’altro, per cui cerca sempre di gestire e amministrare nel migliore dei modi il proprio capitale cercando di limitare al massimo qualsiasi rischio. Occorre cercare cioè cosa in quel momento ci dà più garanzie, ed avere sempre un alternativa per poter recuperare quanto meno le spese e non chiudere in rosso.
Da questa settimana vi do 2 previsioni una su ruota fissa e l’altra su tutte le ruote.

Eccole:  9-63-90 per ambo e terno a Napoli e ambo secco su Nazionale e Tutte 

al 10 e lotto proviamo questa decina 72-74-76-78-80-82-84-86-88-90

Cartomanzia: come si leggono i tarocchi?

Cartomanzia: come si leggono i tarocchi?

I tarocchi sono una vera e propria arte, chi non li conosce molto probabilmente li trova incomprensibili, perché saper cogliere il significato e lo spirito di ogni immagine può essere molto complesso per chi non si è mai avvicinato alla loro lettura. Per riuscire a...

Oroscopo dall’8 al 14 gennaio

Oroscopo dall’8 al 14 gennaio

OROSCOPO ARIETE Inizio anno impegnativo. Saturno? In chi incontri tutti i giorni, nel datore di lavoro che ti ha preso in antipatia o in un partner che tradisce le regole, mentre cresce la tua voglia di liberarti dai rami secchi. E se, in amore, magari, per i nati a...

Giocate l’ambo secco 19-21

Giocate l’ambo secco 19-21

 su Milano, Nazionale e tutte le ruote Sul numero scorso avevo proposto due previsioni e al terzo colpo ecco l'ambo 83-85 a Milano, mi auguro che i lettori l'abbiano giocato. Consiglio di fotocopiare la pagina e conservarla per controllare gli esiti; è naturale che il...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te